17 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.54
Agrigento

le ruspe ieri in azione

Abbattuta la casa in cui passò la gioventù lo scrittore Camilleri | IL VIDEO

6 Dicembre 2018

Guarda il video in alto

Casa Fragapane, dove ha passato la gioventù lo scrittore Andrea Camilleri, non esiste più. E’ stata demolita. Si tratta della casa dei nonni di Camilleri, ma nonostante la sua storia e il valore simbolico dell’immobile, è stata rasa al suolo. L’edificio da tempo era diventato sede dell’omonima fondazione, ma il mese scorso, dopo l’ondata del maltempo che ha colpito duramente l’Agrigentino, era diventata pericolante, anche perchè una parte dell’immobile era collassata.

Contro la decisione di abbattere la casa si schiera MareAmico: “Da diverse parti – sottolinea l’associazione – si erano poste in essere iniziative per salvarla e mantenere la memoria storica”. Le ruspe, comunque, sono entrate in azione e hanno demolito l’abitazione.

Mareamico – sottolinea ancora l’associazione – ha messo a disposizione dell’amministrazione comunale di Porto Empedocle, proprietaria dell’immobile, un tecnico affermato per realizzare, gratuitamente, un progetto di ristrutturazione e recupero. Ma è stato tutto inutile: il 5 dicembre 2018 la casa è stata abbattuta”. 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.