L'abbigliamento anti-sorveglianza mira a nascondere il volto di chi lo indossa | Connessioni :ilSicilia.it

L'uso di software per il riconoscimento facciale a scopi economici è diventata una pratica comune

L’abbigliamento anti-sorveglianza mira a nascondere il volto di chi lo indossa

di
7 Gennaio 2017
L’uso di software per il riconoscimento facciale a scopi economici è diventata, oggi, una pratica comune. Ad esempio Amazon scansiona il viso di coloro i quali entrano all’interno del suo negozio fisico e Facebook lo utilizza per aggiungere possibili tag alle foto.
Un artista ed ingegnere tedesco, Adam Harvey, vuole però confondere tali sistemi presentando loro migliaia di volti diversi in modo che il software non riesca a decidere quale sia quello vero, proteggendo la privacy del soggetto.

Il progetto è chiamato Hyperface e mira a confondere i programmi tramite l’abbigliamento indossato dal soggetto, su cui vengono stampati dei motivi che ricordano occhi, bocche o altri elementi del volto, in modo da non permettere un riconoscimento preciso di chi lo indossa.

Non è la prima volta che Harvey realizza un progetto simile. Precedentemente aveva dato vita a CV Dazzle, in cui aveva provato ad utilizzare particolari makeup e acconciature che rendessero impossibile il riconoscimento da parte del computer.

In un intervento alla Chaos Communication Congress, conferenza tenuta ad Amburgo, l’artista ha detto che l’obiettivo non era semplicemente camuffare la persona ma anche la “base”, le cose che appaiono di contorno al volto della persona, “in modo da sovraccaricare l’algoritmo di riconoscimento con ciò che si vuole”.

Nel corso del mese di gennaio saranno rivelati maggiori dettagli sul progetto.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro