Abusivismo edilizio, indagato il sindaco di Agrigento Lillo Firetto :ilSicilia.it
Agrigento

l'avviso di garanzia consegnato in comune

Abusivismo edilizio, indagato il sindaco di Agrigento Lillo Firetto

20 Dicembre 2018

Il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto è indagato per abusivismo edilizio. Secondo la Procura, infatti, sarebbero state realizzate delle variazioni edilizie senza titoli e permessi nel  castello ducale Colonna di Joppolo Giancaxio (Ag).

castello-ducale-colonnaL’edificio monumentale è gestito dalla Società che è composta dai cinque fratelli Firetto tra cui anche il primo cittadino della città dei Templi.

Il castello è stato sequestrato stamani, 20 dicembre, dai carabinieri di Joppolo Giancaxio e da quelli della sezione di Pg di Agrigento.

Indagati, in concorso con ignoti, Calogero e Mirko Firetto. Il sindaco ha ricevuto l’avviso di garanzia in Comune. A firmare il provvedimento è stato il gip Francesco Provenzano su richiesta del procuratore aggiunto Salvatore Vella e del sostituto Antonella Pandolfi.

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.