Abusivismo edilizio: si indaga sull'area archeologica di Santa Venera :ilSicilia.it
Catania

respinta la richiesta di archiviazione della procura

Abusivismo edilizio: si indaga sull’area archeologica di Santa Venera

di
21 Luglio 2021

Il Gip di Catania ha respinto la richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura di Catania in merito a un procedimento penale riguardante presunti abusi edilizi compiuti nell’area archeologica di Santa Venera.

Il procedimento era scaturito da un esposto denuncia presentato nel 2016 dal Codacons alla Procura della Repubblica di Catania in seguito ad alcune segnalazioni e ordinato una “investigazione suppletiva”.

Lo rende noto lo stesso Codacons in una nota in cui si afferma che “ciò, si spera, consentirà di accertare se l’intervento edilizio sia avvenuto in variazione essenziale, in totale difformità o in assenza del permesso“.

Nell’esposto, il Codacons chiedeva di verificare “se nell’area, sottoposta a vincolo di inedificabilità assoluta, i lavori fossero stati realizzati in difformità al progetto di recupero e di valorizzazione approvato dalla Sovrintendenza ai Beni Culturali“. Venivano segnalate inoltre “altre costruzioni abusive” per le quali si chiedeva “adeguata verifica”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin