"Abusivo" il cancello sotto casa dell'assessore Catania: la rimozione entro 90 giorni :ilSicilia.it
Palermo

Pubblicata l'ordinanza di ingiunzione e diffida a demolire

“Abusivo” il cancello sotto casa dell’assessore Catania: la rimozione entro 90 giorni

di
25 Novembre 2019

Il cancello di cortile degli Schiavi, che chiude uno spazio pubblico nel centro storico di Palermo, dovrà essere rimosso. E’ stata pubblicata dal Comune di Palermo l’ordinanza di ingiunzione e diffida a demolire il cancello entro 90 giorni.

Tra i quattordici condomini del palazzo c’è anche l’assessore alla Mobilità del Comune, Giusto Catania.

Per quest’ultimo però quel cancello non è abusivo a avrebbe tutte le autorizzazioni. Eppure sei mesi fa l’intero condominio era stato denunciato alla Procura per questo fatto. L’indagine fu poi archiviata perché non si trovò l’effettivo responsabile del montaggio del cancello. Ma ciò non significa che fosse tutto regolare.

Il gip ha poi disposto l’archiviazione “per l’impossibilità di individuare colui che ha realizzato il cancello che ostruiva l’accesso al cortile“.

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, intervistato da Le Iene, che sulla vicenda hanno realizzato e messo in onda un servizio, ha detto che se il cancello fosse stato realizzato senza autorizzazione sarebbe stato rimosso. Dopo le verifiche da parte degli uffici è arrivata l’ordinanza di rimozione.

 

LEGGI ANCHE:

Cancello abusivo sotto casa dell’assessore? Le Iene a Palermo “inchiodano” Giusto Catania | VIDEO

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Balzebù
di Balzebù

Cancelleri, ma la lista civica non garantisce l’elezione

Il Movimento 5 stelle è ormai un’accozzaglia di correnti. Da un lato Luigi Di Maio, da un altro lato Alessandro Di Battista, da un altro ancora Roberto Fico ed ancora-ancora Paola Taverna. Poi ci sono le sottocorrenti che a loro volta si suddividono in gruppi e sottogruppi. In questo frastagliato mosaico è molto difficile capire dove collocare i pentastellati siciliani, sia quelli eletti al parlamento nazionale che quelli eletti all’Ars.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin