Abuso d'ufficio e peculato, inchiesta al Comune di Palermo. Figuccia: "Via le mele marce" :ilSicilia.it
Palermo

Chiesta la sospensione immediata

Abuso d’ufficio e peculato, inchiesta al Comune di Palermo. Figuccia: “Via le mele marce”

di
20 Settembre 2018

Sabrina Figuccia, consigliere comunale di Palermo, lancia un duro affondo alla dirigente comunale del settore Ville e Giardini, Rosalia Collura. Sarebbe coinvolta nell’inchiesta per peculato e abuso di ufficio: queste le ipotesi contestate ai dipendenti comunali.

Ecco quanto scrive Figuccia: «“Ragazzi, prendete camion ed attrezzi e andate ad abbattere un albero pericolante a Mondello”. Non ci sarebbe niente di strano, considerato che l’ordine sarebbe stato impartito dalla dirigente comunale alle ville e giardini storici Rosalia Collura a tre giardinieri dipendenti di Palazzo delle Aquile. Ma c’è un piccolo particolare: l’albero da abbattere era nel giardino della dirigente. Insomma, se i fatti saranno confermati, l’unica soluzione è: sospensione immediata dal servizio e dallo stipendio, accertamento rigoroso e celere dei fatti, e, se alla fine risultano colpevoli, licenziamento in tronco e risarcimento di tutti i danni al Comune».

E prosegue: «Con il loro comportamento, la dirigente e i tre operai hanno sicuramente gettato discredito a tutti i dipendenti di Palazzo delle Aquile, la cui stragrande maggioranza lavora, spesso in condizioni difficilissime, per garantire servizi decenti ai palermitani ed alla città. È assolutamente indispensabile, quindi, il rigoroso accertamento dei fatti e, se condannati, l’ancora più rigorosa punizione: non possono essere poche mele marce a gettare discredito su migliaia di lavoratori, che, cercano di far funzionare una macchina amministrativa totalmente abbandonata dai propri vertici».

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro