AC Geraci, Scancarello sul Palermo: "Società unite da una forte amicizia" | INTERVISTA :ilSicilia.it
Palermo

MERCOLEDÌ PREVISTA L'AMICHEVOLE AL CUS

AC Geraci, Scancarello sul Palermo: “Società unite da una forte amicizia” | INTERVISTA

27 Agosto 2019

Dopo la bellissima serata di ieri, per la SSD Palermo è già tempo di pensare alla prossima partita, ovvero l’ultima amichevole precampionato contro l’AC Geraci. La formazione dell’omonimo comune madonita milita nel campionato di Eccellenza, categoria mantenuta nello scorso campionato dopo un ottimo girone d’andata. In tal senso va sottolineato il grande lavoro del presidente Francesco Giaconia, che ha permesso alla società geracese di raggiungere un simile traguardo.

Abbiamo intervistato Gaetano Scancarello, dirigente sportivo del club rossoblu, che ci ha rilasciato un intervista riguardo la partita con i rosanero e le sue aspettative dal futuro campionato di Eccellenza.

Come è nata questa amichevole?

L’amichevole è nata perché loro erano in ritiro e i nostri presidenti sono molto uniti da una forte amicizia.

Quali sono le vostre aspettative?

Per noi giocare contro il Palermo è motivo di orgoglio e privilegio. Una squadra davvero blasonata, un privilegio assoluto. Per quanto riguarda le aspettative, ci attendiamo che sia una giornata di sport, per noi è una cosa storica, già giocare l’Eccellenza per noi è importante. Veniamo da quasi quattro campionati vinti, con cinquantasette risultati utili consecutivi.

AC Geraci
AC Geraci

Come vedi il prossimo campionato di Serie D?

Sarà un campionato combattuto. Il Palermo sta facendo un buon lavoro, da qui a fine mercato faranno qualche altro acquisto. A Petralia la squadra era ancora in rodaggio, ma il livello è elevato. Ci sono grandi giocatori quali Ricciardo, Accardi, ecc., faranno sicuramente bene.

Quali sono invece i vostri obiettivi per la stagione?

L’Eccellenza, come ti ho già detto, è motivo di orgoglio. E’ importante mantenere la categoria, ma se viene qualcos’altro siamo pronti a prendercelo. L’anno scorso ci siamo avvicinati alla zona play-off, ma quest’anno potremmo fare meglio.

 

Marsala – Palermo, Balistreri: “Partita speciale, stiamo lavorando tanto” | INTERVISTA

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Sembra facile?

"A volte sentire parlare la massa ti mette nelle condizioni di dover contare fino ad un milione per non esplodere in violente risposte davanti a palesi affermazioni ipocrite o davanti alle omissioni". Dal blog Epruno, di Renzo Botindari
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.