16 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.43

firmata la convenzione

Accordo tra Regione e Istat. Armao: “Si riparte dall’Annuario Statistico Regionale”

1 Dicembre 2018

Siglata convenzione tra la Regione Sicilia e l’Istat, lo storico Istituto di Ricerca Statistica Nazionale.

Presente l’Assessore all’Economia Gaetano Armao: “Un accordo di elevato valore strategico e calibrato sulla rilevazione dei dati socio economici del territorio siciliano in forma più moderna e tecnologica, sia per quanto riguarda le metodologie di rilevamento ed elaborazione dei dati sia per ciò che riguarda la trasparenza e consultazione on line da parte di tutti i cittadini”.

L’accordo prevede di:

  • Realizzare l’Annuario Statistico Regionale sia cartaceo che on line della Regione Siciliana rinnovato per livelli di approfondimento ed estensione dell’analisi, nonché predisporre notiziari e monografie specifiche;
  • Promuovere la formazione statistica presso gli uffici SISTAN della Sicilia anche in modalità e-learning;
  • Implementare la funzione statistica regionale, anche in termini di creazione di nuovi sistemi informativi da destinare a specifici settori (Enti Locali, Dipartimenti, tessuto produttivo ed economico).

L’analisi statistica basata su nuovi e più concreti metodi di rilevazione, è strumento propedeutico essenziale per comprendere scientificamente la direzione in cui si sta muovendo il tessuto socio economico nella nostra Isola. Un’iniziativa in piena coerenza con la recente costituzione del Comitato Strategico, istituito proprio dall’Assessorato All’Economia, che avrà il compito di ridisegnare il futuro della nostra terra da oggi al 2030.

La riedizione dell’Annuario Statistico Regionale diventa un utile strumento di lavoro per le Istituzioni tutte, ma anche per il tessuto sociale e produttivo siciliano. Non si può progettare o intervenire, con provvedimenti realmente rispondenti alle esigenze del territorio, se non vi è una approfondita conoscenza delle aspettative e degli orientamenti dello stesso. Anche con particolare attenzione alle nuove generazioni ed alle loro legittime aspettative di efficienza e trasparenza della Pubblica Amministrazione”, ha concluso Armao.

 

Nella Foto da sinistra: Giuseppe Nobile Responsabile Servizio Statiche e Analisi Economiche Regione Siciliana; Valerio Fiorespino Capo Dipartimento Ufficio Territoriale Istat; Gaetano Armao Assessore Regionale all’Economia; Francesca Abate Responsabile Istat Sicilia.
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.