Acqua, Amella: "Ancora livelli alti alluminio, ma nessun aggiornamento" :ilSicilia.it
Palermo

la dichiarazione

Acqua, Amella: “Ancora livelli alti alluminio, ma nessun aggiornamento”

di
19 Agosto 2021

«A tutt’oggi, 19 agosto 2021, nessuna nuova indicazione da Amap sui livelli alti di alluminio. In data 10 agosto – giorno dell’ultimo comunicato stampa emesso dall’azienda – si affermava che costantemente sarebbero state fornite notizie chiare e circostanziate sullo stato di effettiva potabilità dell’acqua.

Poiché non è ancora pervenuto alcun aggiornamento sullo stato delle cose, e in considerazione del forte disagio subito da diversi quartieri della città, si chiede ad Amap di rendere noto in che termini si sia sviluppata la situazione e se sia finalmente pervenuti alla risoluzione del problema.

Laddove, infatti, perdurassero le condizioni di non potabilità delle acque anche per il permanere di temperature decisamente proibitive, si esorta Amap ad ovviare al disservizio dirottando, qualora fosse possibile, verso i quartieri coinvolti dalla problematica, acqua potabile proveniente da altri serbatoi e non più da quello di Monte Grifone.

Confidando in nuove e tempestive informazioni da parte dell’azienda, si rimane in attesa della parola fine».

 

Lo dichiara la consigliera del Movimento 5 Stelle, Concetta Amella.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro