Addio a “Billy Blues” colonna del Cross Road Club di Capo d'Orlando :ilSicilia.it

diede vita alla prima edizione del noto festival

Addio a “Billy Blues” colonna del Cross Road Club di Capo d’Orlando

26 Febbraio 2020

Il mondo della musica è in lutto per la scomparsa di Alessandro Merendino, uno dei pionieri del Festival Blues di Capo d’Orlando.

Billy Blues, chiamato così per la sua grande passione per il blues, se ne è andato dopo una malattia rivelatasi letale all’età di 62 anni.

Per tanti anni ha fatto parte del Cross road Club di Capo d’Orlando che, nel 1993, diede vita alla prima edizione del noto festival che si è, purtroppo interrotto.

“Mio caro Billy, è stato così facile e così bello coltivare la nostra trentennale amicizia e la nostra comune passione per il blues e, adesso, è tanto, tanto difficile accettare l’idea di non vederti più. Ciao amico mio, voglio augurarti che il mondo dove ti trovi adesso sia migliore di questo in cui ancora restiamo noi”. Così ha voluto ricordare il musicista Nino Letizia, presidente del Cross Road Club, con un post su Facebook.

Il Cross Road Club piange la scomparsa di Alessandro Merendino,  per tutti “Billy Blues – in una nota dell’Associazione -. E’ stato tra i fondatori ed una delle colonne portanti del Capo d’Orlando Blues Festival. La sua professionalità e la sua simpatia sono proverbiali e riconosciute in special modo dalle diverse centinaia di musicisti che Billy ha assistito nelle 25 edizioni del Festival Blues”.

 

Tag:

La pittrice della Via Crucis | LE FOTO

Con questo bell'articolo sulla pittrice Maria Pia De Angelis si inaugura oggi "L'Occhiotriquetro - note e postille", la nuova rubrica di Piero Longo, poeta, critico teatrale, critico e storico dell'arte, nonché presidente de "Gli Amici del Teatro Biondo" e presidente onorario di "Italia Nostra Palermo"
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Ad Alimena la Misericordia cuce le mascherine per tutti

La Misericordia di Alimena, che da anni opera nel sociale ed è fautrice di tante belle iniziative, ha iniziato a produrre le mascherine. Saranno distribuite gratuitamente a chi ne farà richiesta e sono già state stilate diverse liste per andare incontro soprattutto alle esigenze di tanti anziani.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona