Addio al Maestro Ennio Morricone, il musicista premio Oscar aveva 91 anni :ilSicilia.it

si è spento nella notte

Addio al Maestro Ennio Morricone, il musicista premio Oscar aveva 91 anni

di
6 Luglio 2020

Ennio Morricone, il grande musicista e compositore, autore delle colonne sonore più belle del cinema italiano e mondiale, si è spento nella notte.

Il triste avvenimento è avvenuto all’interno di una clinica romana. La scomparsa è la causa delle complicazioni di una caduta all’età di 91 anni. Ennio Morricone si era rotto il femore.

La carriera

Impossibile scindere il suo nome da quello di Sergio Leone. Il primo passo verso l’immortalità, riconosciuto con un Oscar solo nel 2016 per la colonna sonora di The Hateful Eight

La collaborazione con Leone portò, infatti, a capolavori come Per un pugno di dollari, Per qualche dollaro in più Il buono il brutto e il cattivo, C’era una volta il West, Giù la testa e C’era una volta in America.

Indimenticabili anche altri pezzi della storia del cinema mondiale come Mission di Roland Joffé, Gli intoccabili di Brian De Palma, U Turn di Oliver Stone, La leggenda del pianista sull’oceano di Tornatore e tanti altri.

Una collaborazione importante è stata proprio quella con il regista siciliano Giuseppe Tornatore, la cui vetta è stata sicuramente raggiunta con  Nuovo Cinema Paradiso. Da quella collaborazione è nato un forte legame tra i due che ha portato Tornatore a scrivere, nel 2018, Ennio – The Maestro. Un libro intervista in cui il regista a ripercorso l’incredibile carriera del più grande compositore della storia del cinema e non solo.

Morricone, in un’intervista, a seguito della suddetta collaborazione disse: “Ho sposato una siciliana, il che mi ha permesso di conoscere da vicino la sicilianità. Ma grazie all’arte di Tornatore ho avuto la conferma delle mie sensazioni su questa terra che è bella anche per le sue contraddizioni oltre che per la sua umanità. Quello siciliano è un popolo eletto nei migliori casi e nei peggiori. E credo che a prevalere sia certamente il suo lato positivo“.

I premi

Con The Hateful Eight di Quentin Tarantino, il Maestro, ha avuto la possibilità di vincere un Oscar per la migliore colonna sonora. Nel 2007 aveva ricevuto quella alla carriera e ancor prima cinque candidature.

Ma il compositore, riconosciuto in tutto il mondo aveva ricevuto un’infinità di altri premi. Tra essi il Leone d’Oro alla carriera, tre Grammy Awards, quattro Golden Globes, sei Bafta, dieci David di Donatello, undici Nastri d’argento, due European Film Awards, un Polar Music Prize. 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

M5S, la nuova spaccatura che sa di rottura definitiva del giocattolo

E’ cominciata molto prima del previsto la parabola discendente del Movimento 5 stelle. Probabilmente, non arriverà neanche alle prossime elezioni. Il disfacimento della creatura di Beppe Grillo è sotto gli occhi tutti. Ma nessuna sorpresa: un partito fondato soltanto sulla protesta non poteva avere un futuro

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin