Addio buche in città. La Rap sperimenta un nuovo sistema tecnogico [Video] :ilSicilia.it
Palermo

Dopo il test l’azienda valuterà i costi e, in caso, acquisirà il moderno macchinario

Addio buche in città. La Rap sperimenta un nuovo sistema tecnogico [Video]

23 Febbraio 2017

Addio buche e voragini a Palermo. Almeno si spera. La Rap in via sperimentale sta provandoNuphalt“, una nuova macchina per ripristinare e rigenerare l’asfalto ammalorato in alcuni tratti stradali della città.

Stamattina operai del dipartimento manutenzione strade di Rap hanno utilizzato il nuovo mezzo tecnologico in via Roma per testare le capacità di ripristino degli asfalti ammalorati. Riesce a coprire a regola d’arte buche pericolose create da agenti meteorologici avversi (come abbondanti piogge), o da riparazioni effettuate non a dovere.

Addio buche in città. La Rap sperimenta un nuovo sistema tecnogico [Video]
Prima
rap-buche-Nuphalt 2
Dopo

 

“La macchina – scrive la Rap – può essere utilizzata per singoli interventi o per realizzare contigue rappezzature riuscendo a convertire il bitume esistente degradato con opportuni trattamenti ed integrazioni di materia in asfalto di alta qualità. Le riparazioni effettuate con questa macchina risultano esteticamente gradevoli e garantiscono lunga durata ma soprattutto non determinano alcun impatto ambientale in quanto si adopera lo stesso asfalto senza ricorrere ad operazioni di scarifica e trasporto a rifiuto”.

 

Oltre via Roma, le altre strade interessate dalla sperimentazione sono: Corso Dei Mille, via Michele Cipolla, Gian Filippo Ingrassia.

“Continua lo sforzo della Rap – dichiara il presidente dell’azienda Roberto Dolceper ricercare modalità innovative nell’erogazione dei propri servizi, l’esito delle sperimentazioni ci conferma la bontà del percorso intrapreso che con l’ausilio di questa tecnologia consentirà di garantire ottimizzando risorse umane, strumentali e riducendo l’impatto ambientale (assenza di smaltimento) di migliorare la sicurezza delle nostre strade”.

Sulla scorta dei test, una volta compiuta la sperimentazione l’azienda valuterà l’economicità complessiva e “si riserva di procedere all’acquisizione di tale macchinario nel numero e con le modalità più opportune per le finalità connesse all’erogazione di un servizio di maggiore qualità erogata e percepita”.

Rap buche Nuphalt
Ecco “Nuphalt” il nuovo macchinario testato dalla Rap per riparare l’asfalto
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.