Addio buche in città. La Rap sperimenta un nuovo sistema tecnogico [Video] :ilSicilia.it
Palermo

Dopo il test l’azienda valuterà i costi e, in caso, acquisirà il moderno macchinario

Addio buche in città. La Rap sperimenta un nuovo sistema tecnogico [Video]

di
23 Febbraio 2017

Addio buche e voragini a Palermo. Almeno si spera. La Rap in via sperimentale sta provandoNuphalt“, una nuova macchina per ripristinare e rigenerare l’asfalto ammalorato in alcuni tratti stradali della città.

Stamattina operai del dipartimento manutenzione strade di Rap hanno utilizzato il nuovo mezzo tecnologico in via Roma per testare le capacità di ripristino degli asfalti ammalorati. Riesce a coprire a regola d’arte buche pericolose create da agenti meteorologici avversi (come abbondanti piogge), o da riparazioni effettuate non a dovere.

Addio buche in città. La Rap sperimenta un nuovo sistema tecnogico [Video]
Prima
rap-buche-Nuphalt 2
Dopo

 

“La macchina – scrive la Rap – può essere utilizzata per singoli interventi o per realizzare contigue rappezzature riuscendo a convertire il bitume esistente degradato con opportuni trattamenti ed integrazioni di materia in asfalto di alta qualità. Le riparazioni effettuate con questa macchina risultano esteticamente gradevoli e garantiscono lunga durata ma soprattutto non determinano alcun impatto ambientale in quanto si adopera lo stesso asfalto senza ricorrere ad operazioni di scarifica e trasporto a rifiuto”.

 

Oltre via Roma, le altre strade interessate dalla sperimentazione sono: Corso Dei Mille, via Michele Cipolla, Gian Filippo Ingrassia.

“Continua lo sforzo della Rap – dichiara il presidente dell’azienda Roberto Dolceper ricercare modalità innovative nell’erogazione dei propri servizi, l’esito delle sperimentazioni ci conferma la bontà del percorso intrapreso che con l’ausilio di questa tecnologia consentirà di garantire ottimizzando risorse umane, strumentali e riducendo l’impatto ambientale (assenza di smaltimento) di migliorare la sicurezza delle nostre strade”.

Sulla scorta dei test, una volta compiuta la sperimentazione l’azienda valuterà l’economicità complessiva e “si riserva di procedere all’acquisizione di tale macchinario nel numero e con le modalità più opportune per le finalità connesse all’erogazione di un servizio di maggiore qualità erogata e percepita”.

Rap buche Nuphalt
Ecco “Nuphalt” il nuovo macchinario testato dalla Rap per riparare l’asfalto
© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.