Adiconsum Sicilia, intesa con la Banca Popolare di Vicenza :ilSicilia.it

Per il presidente Marco Stassi la proposta commerciale va guardata attentamente e presa in seria considerazione

Adiconsum Sicilia, intesa con la Banca Popolare di Vicenza

di
3 Febbraio 2017

Adiconsum Sicilia apre all’offerta di transazione proposta dalla Popolare di Vicenza agli azionisti che hanno visto ‘azzerato’ il valore dei loro titoli a causa degli episodi di cattiva gestione da parte del precedente vertice della banca. “Premesso che laddove ci fossero delle responsabilità civile e penali andrebbero perseguite nelle sedi competenti, la proposta commerciale della Banca Popolare di Vicenza che noi stiamo ancora esaminando ma di cui abbiamo già compreso il messaggio, ha dei risvolti positivi“. Lo ha affermato Marco Stassi, presidente siciliano dell’Adiconsum che ha aggiunto. “Laddove si vada in giudizio il cittadino consumatore avrebbe il rischio di ritrovarsi tra ‘enne’ anni con nulla in mano, con il rischio di subire oltre il danno la beffa“.

Stassi spiega poi come la proposta commerciale “che riguarda mutui, conti correnti e depositi vincolati a condizioni agevolate” vada guardata attentamente e presa in seria considerazione, “per evitare di restare con un pugno di mosche in mano“.

banca-nuova-vicenzaIn Sicilia il crollo delle azioni della Popolare di Vicenza ha azzerato l’investimento di molti clienti di Banca Nuova; proprio tra i clienti dell’istituto “abbiamo un congruo numero di richieste di ricorso – continua il presidente dell’associazione italiana difesa consumatori e ambiente promossa dalla Cisl – ma nel rispetto della tutela dei diritti dei consumatori riteniamo la sede giudiziale l’extrema ratio, cercando di comporre la lite in maniera negoziale”. La posizione di Stassi è ‘controcorrente’ rispetto alle valutazioni di molte altre associazioni di consumatori e soci; Adiconsum è associata alla Cisl, sindacato che “guarda anche i livelli occupazionali della banca”; livelli che potrebbero essere ulteriormente penalizzati nel caso in cui l’offerta di transazione, che scade a metà marzo, non dovesse andare a buon fine.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

“La casa di carta”, da flop a fenomeno planetario

Nel maggio del 2017 in Spagna viene messa in onda per la prima volta la serie tv "La casa de papel" che, dopo un lusinghiero iniziale consenso di pubblico, vede diminuire rapidamente gli ascolti - tanto che al termine della seconda stagione i produttori e di conseguenza il cast ritengono concluso il progetto

La GiombOpinione

di Il Giomba

L’epoca dell’ansia

Accusano i giovani di non buttarsi e di aver sempre più paura: siamo sicuri che sia soltanto colpa loro? Non sempre, infatti, le cose sono come sembrano...

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin