Aeroporti: Gesap, approva il progetto di bilancio del 2017 :ilSicilia.it
Palermo

Con un utile di 890 mila euro al netto delle imposte

Aeroporti: Gesap, approva il progetto di bilancio del 2017

di
8 Giugno 2018

Il Consiglio di amministrazione della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino, ha approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2017 con un utile di 890 mila euro al netto delle imposte.

E’ il quarto anno consecutivo che il documento finanziario si chiude con il segno positivo. Il bilancio adesso dovrà essere approvato dall’assemblea dei soci.

Negli ultimi cinque anni – affermano Fabio Giambrone e Giuseppe Mistretta, presidente e amministratore delegato della Gesap – l’aeroporto ha cambiato volto ed ha raggiunto obiettivi importanti, sia dal punto di vista delle infrastrutture sia per la crescita di passeggeri trasportati. Ancora una volta registriamo un utile di esercizio – concludono Giambrone e Mistretta – che conferma l’andamento virtuoso voluto dal consiglio di amministrazione, che ha gestito la società sapendo di poter contare sulla professionalità di tutti i lavoratori“.

I risultati raggiunti sono da attribuire all’aumento dei volumi di traffico. In particolare si è registrato nel corso del 2017 l’incremento dei passeggeri dell’8,35% (5.753.045). Un’andamento positivo che si amplifica anche quest’anno: nei primi quattro mesi del 2018 infatti l’aeroporto di Palermo ha accumulato una crescita percentuale del numero dei passeggeri trasportati pari al 18,7% rispetto ai primi quattro mesi del 2017 e ad un aumento dei voli pari al 13,1%. Con queste percentuali di crescita, lo scalo palermitano si piazza al secondo posto nella top ten dei dieci aeroporti con oltre 5 milioni di passeggeri.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin