Aeroporti: nuova rotta Palermo-Siviglia con Ryanair :ilSicilia.it
Palermo

sconto fino al 25% per i viaggi tra dicembre e marzo

Aeroporti: nuova rotta Palermo-Siviglia con Ryanair

di
30 Novembre 2019

Ryanair ha annunciato ieri (29 Novembre) una nuova rotta estiva da Palermo a Siviglia in Spagna, con un servizio bisettimanale a partire da marzo 2020, nell’ambito dell’estensione della programmazione di Ryanair da Palermo per l’estate 2020.

I passeggeri in partenza da Palermo possono già prenotare le loro vacanze estive a Siviglia fino a ottobre 2020, usufruendo di tariffe ancora più basse e volando con la compagnia aerea più verde e pulita d’Europa, grazie alle ridotte emissioni di CO2.

Chiara Ravara di Ryanair ha dichiarato:  “Ryanair è lieta di annunciare una nuova rotta da Palermo a Siviglia. I viaggiatori in partenza da Palermo possono ora prenotare voli per Siviglia fino a ottobre 2020. Per celebrare questa nuova rotta, abbiamo lanciato un’offerta speciale che prevede uno sconto fino al 25% per i viaggi tra dicembre e marzo, che devono essere prenotati entro la mezzanotte di domenica (1 dicembre). Dal momento che queste incredibili tariffe termineranno rapidamente, invitiamo i clienti a collegarsi al sito www.ryanair.com per non perdere l’occasione”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.