Aeroporti: nuove rotte da giugno a Trapani Birgi :ilSicilia.it
Trapani

La nota di Airgest

Aeroporti: nuove rotte da giugno a Trapani Birgi

di
14 Febbraio 2020

La trasferta milanese della dirigenza di Airgest, società di gestione dell’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi, guidata dal presidente Salvatore Ombra, “ha portato rassicurazioni da Ryanair e nuove rotte con Sky Alps”, si legge in una nota di Airgest.

Il direttore sviluppo rotte di Ryanair, Niall O’Connor “ha confermato di voler continuare ad investire su Trapani – aggiunge la nota – Con il presidente e il ceo di Sky Alps, Joseph Gostner e Alex Spinato, invece, si è decretato l’ingresso a Trapani della nuova compagnia area con due voli giornalieri, entro l’estate: dai primi di giugno, il Trapani-Bolzano e il Trapani-Roma. Confermate, per ora, con Ryanair, il Bologna e il Bergamo. Ce ne saranno anche delle altre, a partire dall’inverno, ma non sono ancora state ufficializzate”.

Ryanair investirà su Trapani

Dario Sorbello, Niall O'Connor, Salvatore Ombra e Michele Bufo
Dario Sorbello, Niall O’Connor, Salvatore Ombra e Michele Bufo

“Esprimo grande soddisfazione per il proficuo risultato nell’ottica di aumentare l’offerta dal nostro aeroporto – ha detto Ombra –. Le nuove rotte con Sky Alps sono frutto di un lungo periodo di interlocuzioni e di un’ottima trattativa. Abbiamo avuto un incontro estremamente positivo, di diplomazia ed apertura, anche con Ryanair, in cui è stato tracciato il percorso da seguire, con la conferma da parte del vettore irlandese di voler continuare a investire per il futuro su Trapani, già a partire dalla stagione invernale e con un incremento forte di traffico nella Summer 2021″.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Squid game: il gioco dell’anno

C'è una serie tv di cui in questi giorni tutti parlano in decine di rubriche, articoli e servizi televisivi: mi riferisco a "Squid Game". Qualcuno ha accostato questa serie all'altro exploit Netflix, la Casa di carta, sia perché entrambe sono diventate un successo mondiale in pochissimo tempo con il solo passaparola

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin