22 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.12

le dichiarazioni del capogruppo dell'Udc all'Ars

Aeroporto di Birgi, Lo Curto: “Bene la nomina di Salvatore Ombra al vertice di Airgest”

16 Agosto 2019

Per l’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani-Birgi inizia una nuova fase che sarà determinante per la piena riattivazione dell’aerostazione“, lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.

Esprimo il mio apprezzamento per l’attenzione che il presidente della Regione Musumeci e il governo siciliano hanno voluto dimostrare con la nomina dei nuovi vertici di Airgest spa. Si è voluto dare credito ad un imprenditore qual è Salvatore Ombra che si è proposto per questa nuova missione, mettendoci la faccia e facendo valere l’esperienza maturata nel passato quando con Turano presidente della Provincia di Trapani lo scalo di Birgi raggiunse la straordinaria quota di quasi 2 milioni di passeggeri”, aggiunge la Lo Curto.

Siamo tutti consapevoli che quei tempi e quelle condizioni non si potranno ripetere, ma siamo fiduciosi nel coraggio e nell’intraprendenza di chi da imprenditore è abituato a rischiare, guardando oltre. A Salvatore Ombra vanno i miei auguri e il sostegno perché la sua impresa risulti vincente per tutto il nostro territorio. Spero vivamente che si possa far rinascere il nostro aeroporto, sapendo che anche noi deputati
continueremo a fare la nostra parte così come abbiamo sempre fatto subendo tra l’altro le ingiustificate accuse di chi si diletta solo
nella critica e non ha mai saputo fare alcuna proposta“, prosegue il capogruppo.

Personalmente ringrazio il presidente Musumeci che ha avuto anche il garbo di chiedere la mia opinione, quale deputato del territorio trapanese, sulla nomina in pectore di Ombra“, conclude Eleonora Lo Curto.

 

LEGGI ANCHE:

Aeroporto di Trapani: nominato presidente di Airgest l’imprenditore Salvatore Ombra

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

L’Urbanista e il Ghostwriter

Sono cinquant’anni che percorro le stesse strade nella stessa città e quello che da sempre mi salta in mente è la piena considerazione che non sono i fabbricati a cambiare, ma è la gente e soprattutto il loro modo di vivere.
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.