19 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 09.51

A Catania incontro con i militanti di #DiventeràBellissima

Affondo di Musumeci sui 5 Stelle: “Se avessero vinto in Sicilia, sciagura peggiore del terremoto”

23 Dicembre 2018

Abbiamo bloccato la conquista dei grillini, sarebbe stata una sciagura peggio del terremoto se questa setta di fanatici assatanati, presuntuosi e arroganti avesse messo le mani sulla regione“. Parole come macigni, quelle di Nello Musumeci, all’indirizzo del Movimento 5 Stelle. Il governatore è intervenuto da Catania, dove ha incontrato, insieme all’assessore alla Salute Ruggero Razza, i militanti di #DiventeràBellissima per lo scambio di auguri per le festività natalizie.

Insomma, non solo non è stato accolto dal Presidente della Regione l’invito di un patto di collaborazione rivolto qualche settimana fa da Giancarlo Cancelleri, ma il governatore ha anche ‘avvisato‘ i siciliani dello ‘scampato pericolo’ attaccando frontalmente i pentastellati.

Il Movimento 5 Stelle non è l’unico a finire nella lista nera di Musumeci. Il secondo destinatario degli strali del presidente è l’ex governatore Rosario Crocetta, anche se non viene mai nominato direttamente: “Le rivoluzioni sono pericolose specie quando sono solo annunciate – ha tuonato il governatore – Una Regione che non aveva guida, che non aveva mai mandato un rappresentante alla Conferenza Stato-Regioni. Appena se milioni di euro di spesa certificata tra il 2014-2017. Oggi sono diventati 574 milioni, in un anno. E se riusciremo a certificarne altri 94 – ha detto Musumeci – avremo anche la premialità”.

Il governatore ha poi elencato alcune iniziative del suo governo: la creazione dell’autorità di bacino, il piano rifiuti approvato dalla giunta, la rimodulazione della pianta organica del personale della Regione, i 300 milioni stanziati per l edilizia scolastica e la stabilizzazione dei precari storici.

Musumeci è tornato a parlare anche del sondaggio, pubblicato da un quotidiano siciliano, che vedrebbe la sua popolarità in calo: “Non può condizionarmi – ha detto riferendosi alla rilevazione – Forse dovrei stare più davanti alle telecamere, ma lavoro dalle otto e mezza a mezzanotte“. A questo punto il governatore ha spiegato che per lui conta più il fatto che “la Banca d’Italia afferma che dopo tanto tempo si registra una lieve crescita in Sicilia. Non è più tempo – ha detto Musumeci – di fuochi d’artificio e luci psichedeliche“.

 

Tag:
Libri e Cinematografo
di Andrea Giostra

Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice, si racconta in un’intervista

Intervista ad Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice "Nel mio libro c’è un invito a rallentare, un po' come andare in bicicletta, con il vento fra i capelli e camminare lenti verso la vita, guardandola, accogliendola, non divorandola … nasce dal desiderio di comunicare positività, dolcezza e amore. I miei hashtag sono: #felicità #amore #tradizioni #ricordi #vita #pezzidinoi".
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.