21 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 21.42
Palermo

l'esito degli accertamenti eseguiti dai militari nella vettura

Aggressione Brumotti, Carabinieri: ”Non confermiamo il colpo d’arma da fuoco”

26 Febbraio 2018

All’interno dell’Audi blindata delle troupe di “Striscia la notizia“, colpita da una fitta sassaiola allo Zen 2 di Palermo, mentre l’inviato Vittorio Brumotti stava realizzando un servizio sullo spaccio di stupefacenti nel quartiere, i carabinieri non hanno trovato alcuna ogiva.

Al momento quindi non viene confermato dai militari che contro l’auto sia stato esploso un colpo di carabina.

E’ questo l’esito degli accertamenti eseguiti oggi dai militari nella vettura, che si trova nella sede della compagnia di San Lorenzo. L’auto è stata ispezionata minuziosamente, ma non c’era alcuna traccia del colpo d’arma da fuoco, come sostenuto dagli stessi inviati della trasmissione di Canale 5 che dopo l’aggressione si sono accorti della presenza di un foro sulla carrozzeria.

Stanno proseguendo le verifiche anche sul video girato dalla troupe televisiva per individuare i responsabili dei danneggiamenti.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Rimembranze in un caldo giorno di luglio

Quando in giornate come queste si perdono o si commemorano personaggi di grande spessore personalmente non mi sento solo per la loro assenza, ma mi sento solo per la mancanza all’orizzonte di personaggi con potenzialità tali da eguagliarne lo spessore.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.