Agòn 2022, in scena al Teatro Greco di Siracusa 'Processo ad Edipo: da eroe a imputato' :ilSicilia.it
Siracusa

il 24 giugno alle 21.30

Agòn 2022, in scena al Teatro Greco di Siracusa ‘Processo ad Edipo: da eroe a imputato’

di
16 Giugno 2022

Per il Siracusa International Institute neanche Edipo, giovane re di Tebe, protagonista di una delle tragedie più belle di Sofocle, potrà sottrarsi alla consueta e seguitissima simulazione processuale, Agòn, al Teatro Greco di Siracusa. A giudicarlo, la sera del 24 giugno prossimo alle 21.30, sono stati chiamati i massimi esponenti della giustizia in Italia.

La “Corte”, infatti, sarà presieduta da Pietro Curzio, Primo Presidente della Corte Suprema di Cassazione mentre il Procuratore Generale della Corte Suprema di Cassazione, Giovanni Salvi, sarà la Pubblica Accusa. La Presidente del Consiglio Nazionale Forense, Maria Masi, sosterrà la Difesa. Lui, il giovane tebano, portato in scena in questa edizione 57 da Giuseppe Sartori, è accusato di parricidio, incesto, minacce all’indovino Tiresia e di aver scatenato un’epidemia. Testimoni con lui anche Maddalena Crippa, Giocasta, e Graziano Piazza, Tiresia. Nel tribunale di Agòn anche lo psicoanalista Massimo Ammaniti.

Il 24 giugno il segretario del Siracusa Institute, Ezechia Paolo Reale, insieme al sovrintendente Antonio Calbi porgeranno il saluto alla giuria popolare, il pubblico intero che dovrà anch’esso esprimere un giudizio, alzando un semplice cartoncino: bianco o nero. Tra i giudici a latere il consigliere delegato INDA Marina Valensise, ed il vicedirettore AGI Paolo Borrometi che, per l’occasione, indosserà la toga del padre Antonio.

Agon è organizzato con il supporto della Fondazione INDA e il patrocinio dell’Associazione Amici dell’INDA, dell’Ordine degli Avvocati di Siracusa e dell’Università di Messina.

Dunque Edipo, il 24 giugno, al Teatro Greco di Siracusa, sarà colpevole o innocente? Il Presidente Pietro Curzio assicura che la sentenza non sarà per niente scontata. Per una notte, tra le pietre magiche del Teatro greco di Siracusa, uno dei più antichi e, ancora oggi, tra i meglio conservati, ci chiederemo se il mito possa, ancora oggi, mettere in crisi le nostre certezze di uomini d’Occidente.

© Riproduzione Riservata

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.