Agricoltura, firmato accordo tra l'Assessorato e l'Ordine dei commercialisti CLICCA PER IL VIDEO :ilSicilia.it

IL FATTO

Agricoltura, firmato accordo tra l’Assessorato e l’Ordine dei commercialisti CLICCA PER IL VIDEO

di
25 Novembre 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

È stata firmata ieri, nel corso della seduta della Commissione per l’esame delle attività dell’Unione Europea, la convezione fra la consulta regionale dell’Ordine dei commercialisti e l’assessorato regionale per l’agricoltura. In virtù di questo accordo le aziende siciliane che attendono l’erogazione di fondi europei nel settore dell’agricoltura, potranno velocizzare le procedure attingendo ad una long list di commercialisti, adeguatamente formati, che potranno subentrare al personale dell’amministrazione regionale nella certificazione della spesa.

Si tratta di una buona pratica già sperimentata con successo, da oltre un anno, con l’assessorato attività produttive – afferma il presidente della Commissione per l’esame delle attività dell’unione europea Giuseppe Compagnone. – Proprio in virtù dei buoni risultati testimonianti tanto dalle aziende private quanto dagli uffici della Regione, abbiamo deciso di proporre l’estensione di questo accordo anche ad un altro ramo fondamentale dell’amministrazione regionale, quello dell’agricoltura. L’assessore Scilla si è reso subito disponibile ed in tempi molto brevi siamo riusciti ad ottenere questo risultato che potrà agevolare le tante aziende agricole siciliane nell’ottenere i fondi europei ad esse destinate in tempi decisamente più veloci. Posso già anticipare che nelle prossime settimane questo stesso accordo verrà sottoscritto anche con l’assessorato regionale all’energia. Voglio ringraziare a questo proposito i consulenti Francesco Trapani e Maurizio Agnese che hanno assistito la nostra commissione nella elaborazione di questa efficace soluzione“.

Il tempo in economia significa reddito – afferma l’assessore regionale all’agricoltura Toni Scillaper questo sono ben lieto di sottoscrivere questo protocollo che di certo aiuterà i nostri uffici a snellire le procedure per l’erogazione dei fondi europei alle aziende agricole siciliane. In Sicilia c’è una classe imprenditoriale capace e coraggiosa nei confronti della quale la politica deve saper tenere il passo con interventi semplici efficaci e lungimiranti come questo”

Attivare la convenzione è molto semplice, spiega il presidente della Consulta regionale dell’Ordine dei Commercialisti, Maurizio Attinelli: “L’azienda che intende velocizzare i tempi per ricevere i fondi può rivolgersi al suo commercialista di fiducia, che nel frattempo si sarà formato e sarà stato quindi inserito nella long list dell’assessorato. Il professionista redigerà una perizia giurata con la quale verifica ed attesta le spese sostenute ed in questo modo la Regione anticiperà fino al 90% delle spese certificate“.

Questa attività rientra nell’ambito del rapporto tra il commercialista ed il proprio cliente, quindi senza alcun costo aggiuntivo per la Regione.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.