Agrigento, muore per Covid: parenti citano in giudizio il medico curante e l'Asp :ilSicilia.it
Agrigento

il fatto

Agrigento, muore per Covid: parenti citano in giudizio il medico curante e l’Asp

di
10 Febbraio 2022

Gli eredi di un uomo morto per Covid-19 hanno citato in giudizio, dinanzi al tribunale di Agrigento, un medico e l’azienda sanitaria provinciale.

Ritengono “errata la condotta del medico curante, improntata a grave imprudenza, negligenza e imperizia nella gestione sanitaria della contrazione del virus di cui il loro familiare è risultato affetto” e chiedono il risarcimento del danno subito. A diagnosticare che l’uomo aveva contratto il Coronavirus, dopo il ricovero d’urgenza, furono i medici del reparto di Malattie infettive dell’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta che si pronunciarono diagnosticando “polmonite interstiziale bilaterale da Covid-19“.

L’agrigentino che aveva iniziato a star male il 26 settembre del 2020 morì, per arresto cardiocircolatorio, il 15 ottobre. Gli eredi dell’uomo hanno chiesto, al tribunale di Agrigento, la nomina di un consulente tecnico d’ufficio e il tentativo di componimento della lite, per accertare le cause del decesso e dichiarare le eventuali responsabilità professionali a carico del medico e dell’Asp. E solo dopo procedere alla quantificazione dei danni subiti. La prima udienza si terrà giorno 28.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.