Al TMO in scena "Off Topic", riflessione sul tema dell'accoglienza [FOTOGALLERY] :ilSicilia.it
Palermo

Unica replica

Al TMO in scena “Off Topic”, riflessione sul tema dell’accoglienza [FOTOGALLERY]

1 Febbraio 2018

Il TMO – Teatro Mediterraneo Occupato – di Palermo ospita domenica 4 febbraio “Off Topic”, uno spettacolo di teatro danza di e con Mara Rubino.

Solo quando hai perso tutto, sei libero di fare qualunque cosa.

Lo spettacolo racconta la storia di una barbona, sopravvissuta alle guerre e rifugiatasi in una città che vive dentro un giardino immaginario, un luogo dove trova una sua dimensione. L’arrivo di un misterioso cane travolgerà la sua vita, affidandole una missione: da lei dipenderà la possibile evoluzione della specie umana.

Si ergono barriere e i confini sono sempre più stretti: lo stato di barbarie, il degrado dell’umanità, il fanatismo, le guerre, l’addomesticamento delle menti. Il cervello umano apprende per differenziazione e la varietà di stimoli crea nuove connessioni, delle possibilità da realizzare per evolversi.

La rivoluzione è l’inclusione dell’altro, la relazione con l’altro è il luogo dell’apprendimento di ciascuno. Da questa riflessione nasce lo spettacolo, portato in scena dalla stessa Mara Rubino, danzatrice e coreografa palermitana.

Una storia che usa l’immaginazione, l’incanto e l’ironia, indagando sul tema della relazione e dell’accoglienza, attraverso l’uso della teatralità del corpo e degli oggetti che si trasformano e si animano.

È proprio nei movimenti danzati del corpo che emerge lo spirito, un pensiero fuori dall’ego che si fa universale e tuttavia immanente alla carne del corpo. Uno slancio che rende possibile la messa in scena di presenti alternativi, scenari surreali eppure quotidiani.

Il lavoro coreografico s’interseca  a momenti di relazione con gli oggetti di scena che si animano diventando dei veri e propri personaggi.

Lo spettacolo, al debuttato nel 2017 alla Fabbrica 102 di Palermo, ha replicato al Weird Festival di Ragusa, e si avvale della supervisione di Quinzio Quiescenti.

Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Come se fosse Antani

Da oggi un nuovo blog s unisce a quelli già esistenti. Si intitola "Come se fosse Antani", con un riferimento più che esplicito al celebre film. "Amici miei". E' il blog di Giovanna Di Marco