Al via Extempoarèa: un concorso dedicato ai giovani artisti della Sicilia | IL BANDO :ilSicilia.it

Scade l'uno settembre 2021

Al via Extempoarèa: un concorso dedicato ai giovani artisti della Sicilia | IL BANDO

di
26 Luglio 2021

Arèa, dopo anni di esperienza nel campo dello sviluppo e della promozione delle arti visive, lancia una nuova sfida e opportunità per la comunità artistica.

ConExtempoarèa”, Arèa vuole dare spazio ai giovani e creare un’opportunità di crescita e sviluppo per 15 artisti emergenti, attentamente selezionati, provenienti dalle Accademie di Belle Arti della Sicilia.

Possono partecipare alla procedura gli studenti maggiorenni iscritti nell’anno accademico 2020/21 e i diplomati degli anni 2019, 2020 e 2021.

Le opere pittoriche e fotografiche selezionate saranno esposte e immesse nel mercato dell’arte presso la galleria di Arèa, a Palermo in piazza Rivoluzione 1. 

La domanda di partecipazione deve pervenire tramite mail a: extempoarea.call2021@gmail.com entro il termine perentorio del 1 settembre 2021, entro le ore 24,00. La mail con gli allegati deve avere come oggetto: Extempoarèa2021 e nome e cognome del soggetto partecipante.

I 15 selezionati dalla commissione scientifica, per dimostrare le loro abilità, potranno esibirsi e realizzare un’opera in estemporanea, dal 24 al 26 settembre 2021, durante la manifestazione “Extempoarèa – la Fieravecchia di piazza Rivoluzione”, periodo in cui verrà inaugurata l’esposizione.

SCOPRI IL BANDO COMPLETO E LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE QUI 

ARÈA

Aréa, quinta scenica del Genio di piazza Rivoluzione di Palermo, è uno spazio multidisciplinare ed un prezioso contenitore di nuove idee creative.

Nasce nel 2003 da un’idea dell’artista Giovanni Lo Verso con l’intento di contribuire allo sviluppo della vocazione finalizzata a diffondere le vere potenzialità espressive della città, ideando, progettando e organizzando eventi ed esposizioni artistiche, occupandosi anche di allestimenti, grafica e promozione.

La condivisione all’interno di questo spazio è uno dei punti cardine di essa. Molti artisti legati al mondo delle arti visive sono già attivi e, interagendo con l’esterno tramite ricerche su svariati temi atti a rispondere alla richiesta comunicativa e culturale della città, propongono un punto di vista diverso e laterale rispetto alla semplice fruizione, offrendo un’opportunità concreta ed un approccio diretto e pratico anche tramite svariati laboratori.

LA COMMISSIONE

La selezione delle opere verrà effettuata dal comitato scientifico di Arèa composto da: 

Alessandro Bazan e Fulvio Di Piazza, artisti e docenti dell’Accademia di Belle Arti di Palermo, e i curatori Giovanni lo Verso, scultore e presidente di Arèa, e Giorgia Görner Enrile, fotografa e organizzatrice di eventi culturali.

PER INFO : +39 338 888 7303  – arearivoluzione@gmail.com 

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin