Al via il San Martino Puppet Fest: spettacoli, mostre, letture e una festa medievale CLICCA PER LE FOTO :ilSicilia.it

L'EVENTO DALL'11 AL 14 NOVEMBRE

Al via il San Martino Puppet Fest: spettacoli, mostre, letture e una festa medievale CLICCA PER LE FOTO

di
10 Novembre 2021
AMERICA'S GOT TALENT -- "Judges Cuts" -- Pictured: (l-r) -- (Photo by: Trae Patton/NBC)

GUARDA LE FOTO IN ALTO

Si rinnova l’appuntamento con il San Martino Puppet Fest, la manifestazione che, giunta alla IV edizione, da domani a domenica alternerà mostre, letture animate, visite guidate, convegni e gli immancabili spettacoli: di pupi, marionette, attori e burattini. Museo dei pupi e teatro Alfeo alla Giudecca, nel cuore di Ortigia, i luoghi dove si terrà la kermesse che, l’ultimo giorno, “traslocherà” in piazza San Giuseppe, per l’occasione trasformata in un villaggio medievale.

Saranno insomma quattro giorni di festa, quelli organizzati da La compagnia dei pupari Vaccaro-Mauceri, che anche quest’anno intende celebrare la festa di San Martino con un fitto calendario di eventi all’insegna dell’arte e della cultura. “Con l’obiettivo di donare a grandi e piccini – spiega Alfredo Mauceri, direttore artistico de La compagnia dei pupari Vaccaro-Mauceri – un momento d’incanto e magia, dopo un lungo periodo di restrizioni dovute all’emergenza sanitaria. Così dopo l’edizione on line dello scorso anno, adesso, nel rispetto delle misure anti-Covid, vogliamo restituire alla città una manifestazione che, negli anni precedenti, ha riscosso un notevole successo tra residenti e turisti. Tutti rapiti dall’atmosfera d’incanto e d’altri tempi che, per alcuni giorni, si respira alla Giudecca”.

Ricco il programma di appuntamenti della prima giornata che domani, giovedì 11 novembre, avrà inizio alle 9 con l’inaugurazione, al Museo dei pupi, di Benvenute figure“, una mostra dei nuovi pupi, marionette e burattini che, dal prossimo anno, andranno a valorizzare il museo dei pupi di Siracusa. Alle 12 sarà la volta dell’apertura della mostra virtuale Cartoline dai pupi” sul sito pupari.com, direttamente dagli archivi un’esposizione virtuale delle cartoline prodotte e collezionate dall’associazione.

Alle 16, al Museo dei pupi, si terrà la lettura animata, “I racconti di Nonno Alfredo”, mentre alle 17, al Teatro Alfeo, andrà in scena “Sonnellina” della compagnia “La casa di Creta” di Catania. Due grandi amici del festival, Antonella Caldarella e Steve Cable de La casa di Creta”; dal 1997 hanno sviluppato diversi percorsi artistici dal teatro dinfanzia alla prosa contemporanea oltre ad una sezione dedicata al teatro il lingua inglese. Un Re andrà fino in capo al mondo per incontrare il Mangiasogni, per aiutare la figlia Sonnellina a dormire. Lo spettacolo, ispirato dal racconto Il Mangiasogni” di Michael Ende, è una deliziosa fiaba musicale in cui la difficoltà dei bambini piccoli ad affrontare il momento di addormentarsi, sia per la paura del buio sia per il distacco dai genitori, viene affrontata in modo teatrale. La prima giornata del San Martino Puppet Fest si concluderà con il convegno Originali segni rosa”, in programma alle 18,30 al museo dei pupi. Per molto tempo e ancora oggi, la donna ha avuto un ruolo marginale nel mondo del teatro di figura, in particolare in Italia. Eppure, sono numerose le donne creatrici, animatrici, dirigenti, intellettuali, dirigenti di compagnie o di centri di ricerca, di formazioni, di gruppi che contribuiscono alla creatività contemporanea. Modererà l’incontro Albert Bagno, direttore artistico del Festival, interverranno: Cariad Astle, docente alla scuola reale centrale di Londra, componente del comitato esecutivo e presidente della commissione ricerca dell’UnimaLucille Bodson, membro del comitato esecutivo Unima e presidente di Mouffetard – Teatro delle arti del Teatro di figura di Parigi e del festival teatrale del val d’Oise, coordinatrice dell’Aviama. Previsti anche gli interventi di Veronica Olmi, Elisa Puleo, Roberta Colombo, Francesca Cicconi, Valeria Bianchi, Donatella Pau, Yacouva Magasouba e Veronica Gonzalez.

Di seguito il calendario del San Martino Puppet Fest:


SAN MARTINO PUPPET FEST 2021

DALL’11 AL 14 NOVEMBRE

GIOVEDì 11

ore 09.00

Apertura mostra “Benvenute figure”

Luogo: Museo dei pupi

Una mostra dei nuovi pupi, marionette e burattini che andranno a valorizzare il museo dei pupi di Siracusa dal prossimo anno.

ore 12.00

Apertura mostra virtuale Cartoline dai pupi”

sul sito pupari.com

Direttamente dagli archivi un’esposizione virtuale delle cartoline prodotte e collezionate dall’associazione.

ore 16.00

I racconti di Nonno Alfredo

Lettura animata

Luogo: Museo dei pupi

Durata: 35 minuti

ore 17.00

Spettacolo SONNELLINA

Compagnia: La Casa di Creta – Catania

Genere: Marionette e attori

Luogo: Teatro Alfeo

Durata: 45 minuti

ore 18:30

Convegno Originali segni rosa”

Qualcosa di rosa si muove nel teatro di figura

Per molto tempo ed ancora oggi, la donna ha avuto un ruolo marginale nel mondo del teatro di figura, in particolare in Italia. Eppure sono numerose le donne creatrici, animatrici, dirigenti, intellettuali, dirigenti di compagnie e/o di centri di ricerca, di formazioni, di gruppi che contribuiscono alla creatività contemporanea.

Moderatore:

ALBERT BAGNO – Direttore artistico del Festival

Interverranno:

CARIAD ASTLE

Docente presso la scuola reale centrale di Londra.

Componente del comitato esecutivo dell’UNIMA

Presidente della Commissione ricerca dell’UNIMA

LUCILLE BODSON –

Membro del Comitato Esecutivo UNIMA

Presidente di Mouffetard – Teatro delle arti del Teatro di figura di Parigi e del festival teatrale del val d’Oise

Coordinatrice dell’AVIAMA

Interverranno inoltre:

VERONICA OLMI – ELISA PULEO  – ROBERTA COLOMBO – FRANCESCA CICCONI – VALERIA BIANCHI – DONATELLA PAU – YACOUVA MAGASOUBA – VERONICA GONZALEZ

VENERDì 12

ore 16.00

Le sfide del mostro Indovino

Un live-game per vivere una esperienza fuori

dal comune

Luogo: Museo dei pupi

ore 17.00

Spettacolo PULCINELLA MOLTOMOSSO            

Compagnia: Enrico Francone – Brindisi

Genere: Guarattelle tradizionali

Luogo: Teatro Alfeo

Durata: 50 minuti

ore 18:30

Convegno “Scrivere di figure animate”

Cosa vuol dire scrivere sul teatro di figura

Oggi esistono diverse pubblicazioni che principalmente intendono parlare agli interessati ed appassionati. Il mondo universitario si interessa poco di questa editoria, allorché i fabbisogni sono alti. Esistono pochi scritti. Quali sono i bisogni del pubblico, degli scrittori, dei ricercatori?

Moderatore:

ALBERT BAGNO – Direttore artistico del Festival

Interverranno:

CARIAD ASTLE

Docente presso la scuola reale centrale di Londra.

Componente del comitato esecutivo dell’UNIMA

Presidente della Commissione ricerca dell’UNIMA

LUCILLE BODSON –

Tesoriere e membro del Comitato Esecutivo UNIMA

Presidente di Mouffetard – Teatro delle arti del Teatro di figura di Parigi e del festival teatrale del val d’Oise

Coordinatrice dell’AVIAMA

ALFONSO CIPOLLA –

Presidente UNIMA Italia

Direttore dell’Istituto per i Beni Marionettistici

e il Teatro Popolare.

Docente di Teoria e Tecnica dell’interpretazione

scenica presso il conservatorio Guido Cantelli

di Novara

Interverranno inoltre:

RICCARDO PAZZAGLIA

DIDIER FROISSARD

ALESSANDRA AMICARELLI

GIOVANNA MARINO

SABATO 13

ore 11.00

La bacchetta di Malagigi

Visita guidata teatralizzata

Luogo: Museo dei pupi

ore 16.00

Lets color the puppets

Coloriamo i burattini bolognesi

Laboratorio ludico-didattico

Condotto da Riccardo Pazzaglia

Durata: 1 h

Età: Dai 3 a 5 anni

(richiesta la presenza di un adulto)

ore 17.00

Spettacolo CERA DUE VOLTE UN PIEDE

Compagnia: Veronica Gongalez – Argentina

Genere: Teatro dei piedi

Luogo: Teatro Alfeo

Durata: 60 minuti

ore 18.00

Conferenza – Spettacolo “Viaggi Danteschi e burattineschi”

a cura di Riccardo Pazzaglia

Luogo: Museo dei pupi

(anche in diretta Facebook su

Teatro Alfeo- Siracusa)

Durata: 1 h

DOMENICA 14

ore 11.00

Apertura Villaggio Medievale         

Un’atmosfera tipica di un antico borgo ricreato all’interno di Piazza San Giuseppe, attraverso l’adozione di usi e costumi medievali da parte dei figuranti e l’allestimento di varie botteghe e postazioni sceniche, nelle quali si potranno osservare lavoratori, addestramenti e istallazioni interattive. All’ingresso del villaggio sarà presente una postazione degli animatori di L.A.R.P. che introdurranno i visitatori in un mondo immaginario consegnando una missione.

Immergetevi per un giorno nel mondo medievale.

ore 11.30

Spettacolo FAGIOLINO E SGANAPINO

STERMINATORI DELLLA STREGA MORGANA

Compagnia: Riccardo Pazzaglia – Bologna

Genere: Burattini tradizionali bolognesi

Luogo: Teatro Alfeo

Durata: 60 minuti

ore 16.00

Sbandieratori e tamburi

Spettacolo itinerante

ore 16.00

Im a puppeteer

Costruiamo i burattini con materiale di recupero

Laboratorio ludico-didattico

Condotto da Riccardo Pazzaglia

Durata: 1 h

Eta: Dai 5 ai 12 anni

(richiesta la presenza di un adulto)

Ore 16.15

Spettacolo LE FARSE DI MENEGHINO

Compagnia: Burattini Aldrighi – Milano

Genere: Burattini tradizionali milanesi

Luogo: Piazza San Giuseppe

Durata: 15 minuti

Ore 16.30

Spettacolo UDITE, UDITE DI

ORLANDO INNAMORATO

Compagnia: Pupari Vaccaro/Mauceri – Siracusa

Genere: Pupi e attori

Luogo: Piazza San Giuseppe

Durata: 30 minuti

ore 17.00

Spettacolo LE FARSE DI MENEGHINO

Compagnia: Burattini Aldrighi – Milano

Genere: Burattini tradizionali milanesi

Luogo: Piazza San Giuseppe

Durata: 15 minuti

ore 17.15

Un cavallo per San Martino”

Costruiamo un cavallo con carta, forbici e fantasia

Laboratorio creativo

Condotto da Albert Bagno

Durata: 45 minuti

Eta: Dai 5 ai 12 anni

(richiesta la presenza di un adulto)

ore 17.30

Sbandieratori e tamburi

Spettacolo itinerante

ore 18.00

Spettacolo LE FARSE DI MENEGHINO

Compagnia: Burattini Aldrighi – Milano

Genere: Burattini tradizionali milanesi

Luogo: Piazza San Giuseppe

Durata: 15 minuti

ore 19.00

Spettacolo di musica, giocoleria e fuoco

Compagnia Del Gufo – Ass. FareMusica – Sortino

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.