Al via "Marina d'Amare": a Termini Imerese spettacoli e degustazioni gratuite con Iva Zanicchi | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

il 24 e 25 agosto

Al via “Marina d’Amare”: a Termini Imerese spettacoli e degustazioni gratuite con Iva Zanicchi | VIDEO

21 Agosto 2019

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Sarà la voce della signora della canzone italiana Iva Zanicchi ad impreziosire la seconda edizione di Marina d’Amare, che si svolgerà a Termini Imerese in provincia di Palermo, sabato 24 e domenica 25 agosto, al largo Mercato Ittico e lungo viale dei Re d’Aragona.

Marina d'AmareLa manifestazione è organizzata dal comitato ‘A Beddu Cori, nell’ambito delle iniziative estive di Termini Imerese ed è sostenuta dall’assessorato regionale dell’Agricoltura, dipartimento Pesca – Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP) e patrocinato dalla Presidenza dell’Assemblea regionale siciliana. Partner tecnico di Marina d’Amare è Coalma, industria di conserve di pesce azzurro e di tonno del Mediterraneo. Le degustazioni e l’ingresso ai concerti sono aperti al pubblico e gratuiti.

Il programma

Il programma per la due giorni, finalizzata a valorizzare il pescato locale, le  eccellenze e gli chef locali, prevede cooking show, percorsi enogastronomici, dj set e concerti. Sarà affidata allo chef Salvo Cappadonia, patron del ristorante “Ron e Salvo” di Termini Imerese, l’area degustazioni gratuite di pescato a km 0, allestita sabato 24 e domenica 25 agosto in viale Re d’Aragona, e aperta dalle ore 18:30 alle ore 20:30. Si giocherà anche un torneo no-stop di calcetto under 16, all’oratorio San Filippo Neri, organizzato dalla società Asd Sporting Termini.

Sabato 24 agosto sul palco di Marina d’Amare la star del web Francesco D’Aleo

Due i cooking show previsti per il 24 agosto, dalle ore 19,00 a largo Mercato Ittico, condotti dalla giornalista Milvia Averna che vedranno protagoniste due donne Mariella Gambuto, chef a domicilio di Castel di Tusa e Mariella Saverino, chef della risto-pescheria Na’ figghia ri Save’ della zona portuale di Termini Imerese. La serata sarà animata da Francesco D’Aleo, star del web, con 21 milioni di fan, autore dei brani “Stasera verrai con me” e “Bella bionda”, preceduto alle ore 21,00 dal dj set del Sarto degli eventi in Circus party.

Domenica 25 agosto sul palco di Marina d’Amare c’è Iva Zanicchi

Iva ZanicchiDomenica 25 agosto, dalle ore 19,00, i cooking show, presentati da Vincenzo Canzone, saranno affidati a Pietro Mortillaro, giovane chef del ristorante la Lanterna di Termini Imerese e a Salvo Campagna del ristorante Secondo tempo di Termini Imerese. Il medico Aurelio Pravatà, medico di lungo corso, intratterrà con nozioni sul rapporto tra pesce azzurro e benessere. A chiudere Marina d’Amaresaranno la grinta e la passionalità, di Iva Zanicchi con la sua big orchestra Sanremo è sempre Sanremo, regalerà al pubblico i suoi maggiori successi sanremesi. A precederla, dalle ore 21,00, sarà il dj set Dance Music Beats 90, con Jim Gullo speaker vox e Dave Roy Bland dj.

 

L’evento su Facebook: QUI
La pagina Facebook: QUI

 

Tag:
Cultura
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Blog
di Renzo Botindari

Ci Vogliono Occhi Verdi

Ho avuto da sempre la convinzione che se non si amministra garantendo un minimo di dignità ad ognuno, non si riuscirà mai ad auspicarsi una crescita, ma la garanzia del minimo insieme alla libera competizione dei capaci si ottiene soltanto attraverso un governare “deideologizzato”.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.