25 aprile 2018 - Ultimo aggiornamento alle 08.38
caronte manchette
caronte manchette

L'emergenza rifiuti

Alberto Pierobon assessore ai Rifiuti, manca solo il sì di Musumeci

12 gennaio 2018

Se dovesse essere confermata l’indiscrezione per cui il prossimo assessore designato dall’Udc nella pesante e impegnativa delega dei Rifiuti, sarà il veneto Alberto Pierobon, il mosaico della giunta di governo di Nello Musumeci andrà a completarsi dopo le dimissioni estemporanee  di Vincenzo Figuccia.

Il profilo richiesto da Musumeci richiedeva o una figura istituzionale, al di sopra delle parti, o un tecnico slegato dalla realtà socioeconomica e imprenditoriale della Sicilia. Già sub commissario per emergenza rifiuti in Campania, e dirigente del Consorzio Treviso 3, Pierobon è pronto a diventare il riferimento delle prossime settimane anche nell’interlocuzione romana con il governo nazionale.

La richiesta avanzata dal governatore siciliano di avere un commissario nominato da Roma, anche limitatamente alla sola criticità della discarica di Bellolampo, è rimasta, almeno per il momento nel vuoto.

Sarebbe fondamentale, aveva chiarito Musumeci, poter dotare la macchina degli interventi sui rifiuti di un passo e di un’accelerazione diversa, oltre al fatto di poter superare anche i vincoli imposti da una serie di prescrizioni.

La partita dunque sui rifiuti, a nomina avvenuta, Musumeci si dovrebbe pronunciare a breve, ripartirà dal nome di Pierobon e dai rifiuti che non dovranno rimanere nelle strade e cercano una destinazione per il trasporto, evitando di stressare le discariche.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Relazione terapica fra vincolo e opportunità

Nel rapporto con lo Psicologo si mettono in atto le modalità tipiche personali di rapportarsi agli altri, i meccanismi difensivi utilizzati, gli errori percettivi e come l’individuo si protegge da persone, idee o consapevolezze dolorose.