Aleister Crowley e il risveglio della magia, due libri e un unico evento a Palermo :ilSicilia.it
Palermo

doppio appuntamento letterario

Aleister Crowley e il risveglio della magia, due libri e un unico evento a Palermo

di
16 Aprile 2019

Un appuntamento con il mistero e l’esoterico. Si svolgerà venerdì 3 maggio alle 21, alla libreria Lanterna Magica di Palermo, di via Goethe 43 a Palermo, dove verranno presentati due libri dedicati al grande mago inglese Aleister Crowley. In particolare saranno i libri “Aleister Crowley e l’Italia” e “Il risveglio della magia del Maestro Therion“. Il primo scritto dallo storico Cristian Guzzo, il secondo da Christian Giudice.

I volumi, disponibili presso la libreria, saranno fruibili per la prima volta in Sicilia dopo l’evento. Durante la serata, interverrà uno degli autori, Cristian Guzzo, e lo studioso Luca Valentini. A introdurre i lavori, Antonino Napoli.

Crowley, mago inglese ed esperto di esoterismo, fu tra i fondatori dell’Oto, l’Ordo Templi Orientis e per un certo periodo soggiornò in Sicilia, a Cefalù, in una villa in contrada Santa Barbara, ribattezzata “Abbazia di Thelema”, nella quale visse insieme a diversi suoi adepti. La casa da decenni versa purtroppo in un grave stato di degrado, nonostante in passato sia stata vincolata dalla Regione Siciliana.

Fra le opere di Crowley, si ricorda Magick, volume che contiene il sistema di occultismo pratico sviluppato personalmente dal mago britannico.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.