21 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.23

Ai nostri microfoni il fondatore del Movimento nazionale per la sovranità

Alemanno a ilSicilia.it: “Noi con la Lega per coniugare identità locali e sovranità nazionale” | Video intervista

10 Maggio 2018

 

Oggi è venuto a trovarci in redazione Gianni Alemanno, già sindaco di Roma, ex ministro della Repubblica e uno dei principali protagonisti della stagione politica di Alleanza nazionale.

Ad Alemanno, leader del Movimento nazionale per la Sovranità, da qualche ora in Sicilia per alcuni incontri in vista delle elezioni amministrative del 10 giugno, abbiamo rivolto alcune domande in merito all’attuale situazione politica nazionale.

L’ex sindaco di Roma, ai nostri microfoni, ha spiegato come la novità del panorama italiano sia oggi rappresentata dalla Lega di Matteo Salvini, che meglio di tutti incarna quelle che sono le idee sovraniste e le storiche battaglie sociali della destra: “Oggi la Lega (non più Nord) – ha sottolineato Alemanno – rappresenta quelle istanze sociali per le quali ci battiamo da sempre anche noi. Va riconosciuta alla Lega la capacità di assorbire moltissimo questi temi. Per queste ragioni, se mette insieme le identità locali con la sovranità nazionale, la Lega può diventare la nuova destra italiana. Potrà in tal caso diventare la casa di noi tutti”. 

GUARDA LA NOSTRA VIDEO INTERVISTA IN ALTO

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.