"Alex", i migranti sbarcano e la barca viene sequestrata. L'altra Ong verso Malta | ilSicilia.it :ilSicilia.it

si è sbloccata la situazione in serata

“Alex”, i migranti sbarcano e la barca viene sequestrata. L’altra Ong verso Malta

7 Luglio 2019

I migranti sbarcano a terra dalla Alex per effetto del sequestro penale disposto di iniziativa dalla Guardia di Finanza. Lo fa sapere il Viminale, aggiungendo che l’equipaggio è indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

La Alan Kurdi, intanto, ha cambiato rotta verso Malta, lasciando le acque al largo di Lampedusa. “Non possiamo aspettare finche’ lo stato di emergenza non prevale”, fa sapere la ong Sea Eye. “Ora – aggiunge Sea Eye – Sì deve dimostrare se gli altri governi europei appoggiano l’atteggiamento dell’Italia ”

Un esposto alla Procura di Agrigento sulle procedure che sono state seguite nei confronti della Alex, l’imbarcazione alla quale era stato intimato dalle autorità italiane di recarsi a Malta come “porto sicuro”, è stato presentato dai legali di Mediterranea Human Savings prima ancora dell’approdo a Lampedusa. Lo ha detto all’ANSA il capo missione Erasmo Palazzotto, parlamentare di Leu.

Certo, c’è da chiedersi quale sia stato il vero scopo di questa missione, visto che fin dal primo momento di fatto questa barca ha respinto l’offerta di aiuto di Malta, veleggiando direttamente verso Lampedusa. Che dire poi sul fatto che il capomissione, Erasmo Palazzotto, è un deputato nazionale di “Liberi e uguali”? Evidentemente, l’intento della barca era quello di arrivare a qualsiasi costo a Lampedusa e forzare il blocco.

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.