Alimentare: nasce il marchio "Mancia comu parri" per la tutela del Made in Sicily :ilSicilia.it

Lo dice Vincenzo Figuccia

Alimentare: nasce il marchio “Mancia comu parri” per la tutela del Made in Sicily

3 Luglio 2019

Al via la campagna “Mancia comu parri, mangia sano, mangia siciliano!” per la promozione del Made in Sicily nel settore alimentare. Oggi l’iniziativa è stata presentata dal deputato regionale Vincenzo Figuccia (Udc) nel corso di una kermesse che ha riunito a Palermo diversi produttori siciliani.

“Mancia comu parri, mangia sano, mangia siciliano – afferma Figuccia – è già un hashtag attraverso il quale parte la sensibilizzazione per dire ai siciliani che mangiare siciliano conviene. È utile alla salute ma è utile soprattutto a un tessuto produttivo dell’economia regionale, fatto da piccoli imprenditori, agricoltori, produttori di olio, vino e cereali che arricchiscono la Sicilia con le loro eccellenze: fichi d’india, olio extravergine d’oliva, cioccolato, pistacchio, pomodoro e fragole, carni e formaggi tipici.

Una produzione di cui andare orgogliosi – dice il parlamentare regionale – a difesa di un mercato che vede i nostri imprenditori tutelati ed in crescita ma anche a difesa della salute alimentare. Portare a tavola prodotti che arrivano dai luoghi sconosciuti della terra, carichi di veleni, rischia di diventare nocivo per la nostra salute, per i nostri figli, per i nostri cari. Oggi durante il lancio della campagna promozionale – prosegue – ho avuto modo di fare il confronto tra due piatti apparentemente identici: il primo quello globalizzato, con le etichette delle multinazionali, il secondo quello nostrano, dove grano, pomodoro e basilico portano i colori della terra di Sicilia, le sue garanzie e la sua eccellenza. Quando andiamo al supermercato – conclude Figuccia – controlliamo il prodotto, vediamo da dove viene e se non è siciliano, scartiamolo”.

Nei prossimi giorni verrà lanciato anche il logo dell’associazione che riunisce gli imprenditori agricoli e il marchio “Mancia comu parri” assieme a un ddl che disciplina la materia tutelando consumatori e produttori.

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.