8 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.35

incardinato il testo del cosiddetto collegato

All’Ars arriva la Finanziaria bis, ok per tre articoli. Ecco i principali interventi

20 Giugno 2019

Approvato dalla Commissione bilancio l’emendamento che libera le somme ‘bloccate’ in Finanziaria. più di 140 milioni è la cifra congelata nella manovra regionale del 2019 per far fronte a numerose spese.

Fondi per portare a termine opere rimaste incompiute, ripianamento dei debiti delle ex Province di cui si farà carico la Regione, risorse sul fondo di rotazione per le Ipab e per l’Irsap, il rafforzamento dell’Irfis, la nascita del Centro direzionale della Regione, l’applicazione del contratto delle autostrade al personale del Cas, la creazione dell’Agenzia per il turismo. Sono alcuni degli interventi contenuti nel ‘collegato’ alla manovra finanziaria a cui sono stati ‘ribruscolati’ circa 114 milioni di euro attraverso lo Stato nel 2019.

Il tema del “collegato” ieri pomeriggio (19 maggio ndr) attraverso i suoi articoli e con i suoi emendamenti ha incardinato un dibattito in Aula.  Tre articoli sono stati approvati prima che il presidente Miccichè rinviasse la seduta a martedi prossimo.

Adesso si attende che il provvedimento venga approvato da Camera e Senato a Roma. In quanto, viceversa, le risorse non saranno disponibili. “Stiamo prevedendo una disposizione che incrocia il decreto legge dell’esame in atto di Camera e Senato. I tempi saranno celeri”. Afferma l’assessore al Bilancio Gaetano Armao.

Il deputato del Pd, Antonello Cracolici, non è d’accordo con le dichiarazioni dell’assessore al Bilancio Armao, in quanto afferma:”Stiamo parlando di una legge che non esiste al momento e ci vorranno un sacco di giorni da Roma per essere approvata”.

Tag:
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.