All'Ars il Piano energetico ambientale. Pierobon: "Puntare su correnti marine e autoproduzione" | video intervista :ilSicilia.it

La riunione a Palazzo dei Normanni

All’Ars il Piano energetico ambientale. Pierobon: “Puntare su correnti marine e autoproduzione” | video intervista

12 Dicembre 2018

Guarda la video intervista in alto

Riunione in pompa magna per la Commissione Attività Produttive, a Palazzo dei Normanni, dove la commissione Attività produttive dell’Ars ha discusso il nuovo Piano energetico ambientale della Regione Siciliana (Pears). Alla convocazione hanno preso parte anche diversi amministratori degli enti locali siciliani, oltre ad esperti del settore e imprenditori delle rinnovabili.

Alla riunione ha partecipato anche l’assessore regionale all’Energia e ai rifiuti Alberto Pierobon, che ha indicato la strada da seguire sul piano energetico: “Ci sarà una spinta su eolico e fotovoltaico, in maniera intelligente – ha detto Pierobon – Ma io guardo soprattutto alle innovazioni nel campo dell’energia, alle correnti marine, per esempio. Sto pensando anche alle isole come forma di autoproduzione di energia e a tante altre formule tecnologiche molto innovative“. Un ruolo importante lo svolgeranno gli enti locali: “I comuni dovranno mettere a disposizione i territori , energie e volontà“, ha affermato l’assessore Pierobon, che ha sottolineato, però, sottolineato come sarà necessario semplificare le procedure burocratiche per poter realizzare i progetti.

La riunione è stata promossa da Giovanni Cafeo, Segretario della commissione Attività produttive. “Un incontro ricco di contenuti su un tema, quello dello sviluppo energetico in Sicilia, di assoluto interesse”, ha affermato Cafeo. “Hanno partecipato amministratori locali, esperti, tecnici, docenti universitari, dirigenti dell’assessorato all’Energia e rappresentanti delle principali società che operano nel campo energetico e del fotovoltaico. Dal confronto – ha affermato Cafeo – sono emerse indicazioni e contributi utili sull’attuale bozza del Pears, prima della sua stesura finale”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.