Allevamenti, Bandiera: "Stiamo sbloccando milioni di euro, punteremo su patrimonio genetico razze" :ilSicilia.it
Ragusa

il convegno a ragusa

Allevamenti, Bandiera: “Stiamo sbloccando milioni di euro, punteremo su patrimonio genetico razze”

di
4 Dicembre 2018

“Sulla zootecnia abbiamo messo in campo importanti attività come la riforma del sistema allevatoriale e i controlli funzionali per ridare attenzione e un valore al nostro patrimonio zootecnico. Punteremo al miglioramento del patrimonio genetico in particolare delle razze autoctone”. Lo ha detto l’assessore regionale all’Agricoltura Edy Bandiera a dun convegno a Ragusa sulla zootecnia.

allevamentiStiamo sbloccando milioni di euro di pagamenti – ha aggiunto Bandiera – che arrivano agli agricoltori e l’approvazione dei progetti di disciplinare di produzione di carne, di latte e legata agli ovocaprini. Ciò per far sì che si possa commercializzare con il marchio siciliano e qualità sicura Sicilia”.

“Stiamo portando avanti diverse attività di controllo dei prodotti agricoli in entrata in Sicilia. In un anno sono stati oltre 400 i controlli nei porti, nei mercati, negli aeroporti e nella grande distribuzione. Per anni si è attentato alla nostra economia e alla nostra salute. Questa macchina dei controlli la stiamo migliorando e inizieremo delle azioni coordinate di controllo e legate al calendario di produzione. Alcuni prodotti, infatti, in determinati periodi entrano di più e fanno concorrenza sleale ai nostri produttori facendo ulteriormente abbassare il prezzo”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.