11 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.40
Palermo

stati uniti e nepal le prossime tappe

Allo Spasimo “Woven Skin”, l’opera di Claudy Jongstra per Manifesta 12 |Fotogallery

16 Giugno 2018
'
'
'
'
'
'
'
'
'
'

Nell’ambito di Manifesta 12, la Past Forward,  società che si occupa di realizzare progetti culturali, ha presentato l’opera Woven Skin di Claudy Jongstra, artista olandese di primo piano. Inoltre, si sono svolti anche tre workshop con le realtà sociali di Palermo.

Woven Skin che dopo Palermo vedrà una serie di tappe internazionali, tra cui anche Stati Uniti e Nepal, vuole rappresentare un simbolo dell’unione dei popoli al di là delle disabilità e sottolineare il valore del rispetto dell’ambiente.

La collaborazione tra l’artista contemporanea Claudy Jongstra, il complesso monumentale di Villa Valguarnera e l’associazione Past Forward intende anche lanciare un progetto di legge destinato a “cambiare il futuro dei beni culturali in Sicilia”, si legge in un comunicato stampa.

Non solo 60% di riduzione fiscale  – continua il comunicato – per chiunque investe nel restauro dei monumenti italiani sia pubblici che privati ma anche la possibilità, per chiunque trasferisca la propria residenza o la sede della propria galleria d’arte  o altra attività connessa con l’arte contemporanea in un monumento privato siciliano, di pagare un’imposta forfettaria di soli 100 mila euro sui propri redditi prodotti all’estero, di qualsia ammontare siano. Di questi 100 mila euro – conclude la nota – i due terzi verrebbero destinati dalla Sicilia per migliorare urbanisticamente le aree circostanti il monumento”.

Tag:
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.