"Alloro Fest - Lotta per i diritti", a Palermo un evento per gli avvocati turchi :ilSicilia.it
Palermo

Lunedì 21 settembre

“Alloro Fest – Lotta per i diritti”, a Palermo un evento per gli avvocati turchi

di
18 Settembre 2020

Più di 1500 avvocati indagati, di cui 570 detenuti e 441 condannati in Turchia. Il governo turco stringe ancora di più la morsa sui difensori della legalità del proprio Paese, acquisendo l’autorità di controllare gli Ordini degli avvocati nel Paese e di sospenderne i membri, qualora lo ritenesse necessario. Ma la lotta per i diritti non ha confini e non ha nazionalità.

Lunedì 21, a partire dalle 18,30, al Giardino dei Giusti, a Palermo, si terrà un incontro-dibattito dal titolo “Avvocati turchi, una lotta per i diritti”, nell’ambito dell’Alloro Fest.

Apriranno l’incontro, Francesco Leone, presidente Agius – Associazione giuristi siciliani, Antonello Armetta, segretario Coa – Consiglio dell’ordine di Palermo e l’on. Pino Apprendi, ideatore di Alloro Fest.

Al termine dei saluti, Alessandro Ienzi reciterà un monologo su Ebru Timtik, l’avvocato e giornalista turca che ha sacrificato la propria giovane vita per difendere la democrazia e il giusto processo nella natia Turchia morendo nella prigione di Silivri dopo 238 giorni di digiuno, accusata di favoreggiamento terroristico per essere l’avvocato difensore di esponenti di un’organizzazione. Timtik è stata incarcerata per aver svolto il proprio mestiere ed è morta per difendere quello in cui credeva.

Interverranno Giovanni Immordino, presidente Coa Palermo, Maria Carla Grimaldi, consigliere e Resp. Commissione diritti umani Coa Palermo, Michele Calantropo, consigliere Coa Palermo, esperto in diritto internazionale, Nicola Giudice, Osservatore Internazionale per i Giuristi Democratici e Simona Ciancitto, direttivo Agius.

L’evento, organizzato da Agius, è a numero chiuso e si svolgerà nel rispetto delle disposizioni anti covid-19. Sarà garantito il distanziamento sociale ed è obbligatorio l’uso della mascherina.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin