All'Ucciardone il ricordo di Pio La Torre e Rosario Di Salvo | Video :ilSicilia.it
Palermo

il Polo didattico intitolato all'esponente politico

All’Ucciardone il ricordo di Pio La Torre e Rosario Di Salvo | Video

di
27 Aprile 2018

Si è tenuta nel carcere di massima sicurezza dell’Ucciardone la cerimonia di commemorazione di Pio La Torre e Rosario Di Salvo. Una giornata scandita da alcuni momenti molto significativi per la vita dell’istituto di pena. Proprio qui, infatti, il giovanissimo sindacalista e politico siciliano trascorse 18 mesi di detenzione per aver occupato, nel 1950, il feudo Santa Maria del Bosco a Bisacquino insieme ai contadini del luogo. Da questo aneddoto lo scrittore Gianfranco Perriera scrisse l’atto unico teatrale “Dalla parte giusta”, che per l’occasione è stato adattato dall’attore e regista Lollo Franco e rappresentata,  dopo l’esibizione del coro della Rete delle scuole “Bab al Gherib”, da alcuni detenuti. Lo spettacolo è stato messo in scena sulla scenografia realizzata dagli studenti del Liceo artistico “Ragusa-Kyhoara” di Palermo.

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

“Il testo messo in scena da Lollo Franco – ha scritto sul proprio profilo Facebook Pino Apprendi, presidente di Antigone Siciliacon i detenuti dell’Ucciardone, é un esempio di come il carcere può trasformarsi da luogo di perdita della speranza a luogo di impegno e revisione della persona, che interpreta il pensiero antimafia di Pio La Torre“.

Centinaia di studenti e decine di autorità, tra le quali il ministro della Giustizia Andrea Orlando, il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho e il vescovo di Palermo Corrado Lorefice, hanno assistito alla rappresentazione per poi spostarsi e assistere all’intitolazione del Polo didattico dell’Istituto a Pio La Torre. La mattinata si è conclusa con l’inaugurazione, sempre presso il carcere del laboratorio Gigliolab, il pastificio artigianale che produrrà pasta di alta qualità attraverso l’utilizzo di grani siciliani e darà lavoro a decine di detenuti. Al termine della presentazione è stata offerta una degustazione di pasta.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.