Almaviva: firmato l'accordo per il passaggio degli operatori in Covisian :ilSicilia.it
Palermo

la dichiarazione

Almaviva: firmato l’accordo per il passaggio degli operatori in Covisian

di
21 Ottobre 2021

I lavoratori Almaviva dell’ex commessa Alitalia transiteranno nella societa’ Covisian, che si e’ aggiudicata i servizi di customer care offerti dalla compagnia aerea Ita Airways. Fondamentale e’ stata l’applicazione della clausola sociale, che ha aperto le porte all’ipotesi di accordo, firmata dai sindacati nazionali di categoria Slc, Fistel e Uilcom, per l’assunzione a tempo indeterminato, ex novo, di 543 operatori (36 sulla sede di Rende, in Calabria e 507 su Palermo, in Sicilia), attualmente alle dipendenze di Almaviva Contact, in Covisian. L’accordo, su cui si esprimeranno nei prossimi giorni i lavoratori, mette in sicurezza l’intero perimetro occupazionale dei lavoratori Almavia precedentemente in forza sulla commessa dei servizi Customer di Alitalia, Ai lavoratori con profili orari a tempo parziale a 20 ore settimanali verra’ proposta assunzione a 18 ore settimanali; ai lavoratori con profili orari a tempo parziale a 30 ore settimanali verra’ proposta assunzione a 27 ore settimanali; mentre ai lavoratori con profili orari a 40 ore settimanali verra’ proposta assunzione a 36 ore settimanali. La societa’ ripristinera’ i profili orari, attualmente previsti dai contratti individuali attivi con Almaviva Contact, dal primo gennaio 2024. Le assunzioni riguarderanno esclusivamente i lavoratori impiegati in via continuativa ed esclusiva da almeno sei mesi sul servizio Alitalia, e non interesseranno invece i 61 lavoratori del servizio Alitalia Millemiglia-Loyalty, che continueranno ad operare regolarmente in Almaviva Contact a cui e’ stata confermata l’assegnazione delle attivita’. Le segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, tenuto conto delle condizioni di partenza, “e dell’atteggiamento irresponsabile tenuto da Ita per tutta la durata del negoziato – scrivono i sindacati in una nota – esprimono soddisfazione per l’intesa raggiunta che sancisce e ribadisce l’applicazione della clausola sociale nel settore di contact center in outsourcing”.
 Come previsto dalla clausola sociale, sono esclusi dal processo di riassorbimento di personale i lavoratori che svolgono funzioni indirette di supporto alle attivita’ operative, compresi coloro che svolgono funzioni di direzione esecutiva, di coordinamento e di controllo

Essendo stata confermata l’esigenza di rispettare la clausola sociale considerata condizione irrinunciabile anche da parte dell’amministrazione comunale, crediamo che l’accordo frutto di un lavoro negoziale così impegnativo ed articolato che ha visto coinvolti tutti i soggetti interessati per numerose settimane è una conclusione positiva di una vertenza che si era annunciata molto complessa“. Lo hanno dichiarato il sindaco Leoluca Orlando e l’assessora al Lavoro, Giovanna Marano in merito alla vertenza Almaviva.

I sindacati hanno annunciato una consultazione delle lavoratrici e dei lavoratori nei prossimi giorni prima di ratificare l’accordo. E’ giusto ed opportuno che i diretti interessati possano contribuire alla costruzione di una fase che sarà senza dubbio complessa e che richiederà una forte determinazione e condivisione da parte di tutti. Continueremo, come Amministrazione comunale, a seguire con grande attenzione questa vertenza che rappresenta simbolicamente l’esigenza di dare una svolta al sistema del settore che tranquillizzi l’intera città di Palermo“.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Merchandising: Fenomeno planetario, dove acquistare

Il mio primo acquisto di un articolo legato ad una serie tv o ad una saga cinematografica è avvenuto due decenni fa quando, trovandomi a Bologna a passare il capodanno da amici, andai a visitare un negozio del quale avevo sentito parlare tra gli appassionati di fantascienza.

Wanted

di Ludovico Gippetto

Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre

Si inaugura a Ragusa la mostra fotografica "Nudité - Il Giardino di Afrodite" a cura di Giuseppe Nuccio Iacono. La collettiva nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo nell’ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia).

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin