Amat, proclamato lo stato di agitazione: "Preoccupati per il futuro" :ilSicilia.it
Palermo

la voce dei sindacati

Amat, proclamato lo stato di agitazione: “Preoccupati per il futuro”

di
17 Giugno 2020

Sono in stato di agitazione i lavoratori di Amat. A proclamarlo con una nota sono i sindacati di categoria Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl, Cobas e Orsa Tpl, “protestiamo dopo l’ennesima aggressione subita dal personale Amat da parte dell’utenza che è sempre più insofferente ai disagi causati dalla insufficienza del trasporto pubblico offerto dall’Azienda” scrivono.

Da qui lo stato di agitazione di tutto il personale “che non può più continuare a svolgere il proprio lavoro gravato dalla insicurezza ordinaria aggravata dalle circostanze sanitarie e dalle contraddizioni della città” commentano Franco Mineo Filt Cgil, Salvatore Girgenti Fit Cisl, Franco Trupia Uiltrasporti, Fabio Danisvalle Faisa Cisal, Corrado Di Maria Ugl, Carlo Cataldi Cobas Trasporti e Giuseppe Taormina Orsa Trasporti.

“Amat, con le risorse umane ridotte al minimo ormai da tempo, risponde ai dispositivi dei decreti governativi sulle misure imposte per contenere i rischi da Covid-19 ma a fatica riesce a contenere spesso il grande flusso di utenti, soprattutto nelle linee dirette verso la spiaggia di Mondello ormai prese d’assalto”.

I sindacati aggiungono: “La situazione dei pochi mezzi disponibili per mancanza di personale di guida ma anche per il controllo del contingentamento, stanno mettendo in seria difficoltà la sicurezza del personale , per questo proclamiamo lo stato di agitazione, ritenendo non più prorogabile la presa d’atto dell’azienda e delle istituzioni, nel predisporre ogni misura che consenta l’offerta di trasporto pubblico adeguata alla richiesta ed alle necessità della popolazione del capoluogo siciliano garantendo il lavoro in sicurezza di tutti gli operatori Amat”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro