Amat, sindacati contro il Comune di Palermo: "Pronti allo sciopero" :ilSicilia.it
Palermo

"IL PREFETTO CONVOCHI UN TAVOLO"

Amat, sindacati contro il Comune di Palermo: “Pronti allo sciopero”

di
27 Giugno 2020

Non abbiamo ancora ricevuto alcuna risposta sul tema della sicurezza degli autisti e sul nodo del personale e dei mezzi insufficienti per il contingentamento dei flussi d’utenza. Per questo avviamo la seconda fase della procedura di raffreddamento, chiedendo al Prefetto la convocazione del tavolo in sede prefettizia, se non otterremo risposte siamo pronti a indire lo sciopero dei dipendenti“. 

Cosi annunciano il nulla di fatto della prima fase della procedura di raffreddamento, i sindacati di Amat con Franco Mineo Filt Cgil, Salvatore Girgenti Fit Cisl, Franco Trupia Uiltrasporti, Fabio Danisvalle Faisa Cisal, Corrado Di Maria Ugl, Carlo Cataldi Cobas Trasporti e Giuseppe Taormina Orsa Trasporti.

Nei giorni scorsi i sindacati avevano dichiarato lo stato di agitazione dopo l’ennesima aggressione subita dal personale Amat da parte dell’utenza “che è sempre più insofferente ai disagi causati dalla insufficienza del trasporto pubblico offerto dall’Azienda” .

Le misure imposte dalle regole per il contenimento dell’emergenza sanitaria Covid, infatti, riducono ulteriormente l’offerta per gli utenti. Secondo i sindacati l’azienda “ha le risorse umane ridotte al minimo ormai da tempo, e cosi a fatica riesce a contenere spesso il grande flusso di utenti, soprattutto in alcune linee come quelle dirette verso la spiaggia di Mondello” .

Chiedono così  mezzi per affrontare il flusso in aumento di passeggeri, e nuovo personale sia autisti che verificatori addetti al controllo del contingentamento per affrontare la difficile situazione. “Ci auguriamo che il Prefetto convochi al tavolo anche il Comune di Palermo, dall’amministrazione comunale attendiamo le risposte sullo sblocco delle assunzioni” concludono i sindacati.

 

 

LEGGI ANCHE:

Amat, proclamato lo stato di agitazione: “Preoccupati per il futuro”

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.