Amazon accusata di costringere i lavoratori scozzesi a "condizioni di lavoro intollerabili" | ilSicilia.it :ilSicilia.it

"La società non sembra essere interessata a mantenere i lavoratori per troppo tempo ma solo di sfruttarli fino a gettarli via"

Amazon accusata di costringere i lavoratori scozzesi a “condizioni di lavoro intollerabili”

di
28 Dicembre 2016

Amazon è stata accusata di creare “condizioni di lavoro intollerabili” ai lavoratori dei magazzini scozzesi, penalizzati per i giorni di malattia. Alcuni dipendenti sono arrivati al punto di accamparsi vicino ad uno dei magazzini per risparmiare il denaro necessario per recarsi al luogo di lavoro. Willie Rennie, il leader liberal-democratico in Scozia, ha detto che Amazon dovrebbe “vergognarsi” che i lavoratori del suo magazzino di Dunfermline siano costretti a tali, vergognose condizioni

I commenti sono arrivato dopo la pubblicazione, sul quotidiano Courier, delle foto rappresentanti le tende dei lavoratori. Un’indagine del Sunday Times ha raccolto le testimonianze dei dipendenti, che si sono dichiarati penalizzati dopo aver preso dei regolari giorni di permesso per malattia, e messi costantemente sotto pressione per raggiungere gli obiettivi fissati.

Tali fatti sono susseguenti alle oltre 20.000 nuove assunzioni di Amazon dedicate alla stagione natalizia, che ha portato la sua forza lavoro a raddoppiare. Inoltre, il personale è costretto a pagare un autobus aziendale per raggiungere il magazzino di Dunfermline. Rennie ha ripetutamente chiesto all’azienda di migliorare le condizioni di lavoro.

“È confermato che Amazon ha creato condizioni di lavoro intollerabili per molti. La società non sembra essere interessata a mantenere i lavoratori per troppo tempo ma solo di sfruttarli fino a gettarli via. Hanno generato una cultura oppressiva in cui la gestione e alcuni lavoratori esercitano pressioni indebite sul resto della forza lavoro.”

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro