Ambiente: accordo Enel-Parco dell'Alcantara, sottoscritto protocollo per sviluppo sostenibile :ilSicilia.it
Messina

VERRÀ NOMINATA UNA COMMISSIONE PARITETICA

Ambiente: accordo Enel-Parco dell’Alcantara, sottoscritto protocollo per sviluppo sostenibile

di
6 Settembre 2019

Enel Green Power e il Parco Fluviale dell’Alcantara hanno siglato un Protocollo d’intesa che consentirà di predisporre un progetto per incrementare l’attrattiva turistica e lo sviluppo sostenibile di un territorio ad alto valore naturalistico e paesaggistico.

Il Protocollo, firmato da Ornella Infantellina, commissario del Parco, e Placido Calabrò, responsabile Hydro Sicilia di Enel Green Power, prevede la creazione di gruppo di lavoro paritetico che individuerà le attività e gli interventi che, nel pieno rispetto dell’ambiente e della sicurezza per le persone, potrebbero agevolare la promozione dell’area dell’Alcantara, conosciuta in tutto il mondo per le famose gole.

Un territorio ad alta vocazione turistica che potrebbe essere ulteriormente valorizzato rendendo, ad esempio, fruibili alcuni percorsi di grande pregio naturalistico, fra cui l’area delle Gurne, dove sono presenti numerosi laghetti di origine vulcanica attualmente non facilmente accessibili.

Le proposte del gruppo paritetico saranno sottoposte alla valutazione delle parti per la selezione delle attività e degli interventi da inserire nel progetto esecutivo e per l’individuazione delle risorse economiche necessarie per la loro realizzazione.

Il protocollo sottoscritto oggi rientra nell’ambito del progetto nazionale di turismo sostenibile di Enel Green Power, che prevede la promozione dei territori in cui sono presenti impianti di produzione dell’azienda. Nell’area del Parco dell’Alcantara la società del gruppo Enel ha, infatti, due suoi piccoli impianti idroelettrici che producono energia elettrica grazie al passaggio dell’acqua del fiume, una fonte pulita e rinnovabile.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“È arrivato Zampanò!”

Non posso non constatare che da qualche anno si è dichiarato guerra alla strada. Io sono cresciuto per strada, ho giocato sui marciapiedi, e a pallone per strada perché di certo non sapevo che cosa fosse un campo in erba...
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.