7 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 08.50

per l'avvio di operai a tempo determinato

Ambiente, Cordaro: “Stanziati 9 milioni per il servizio antincendio”

31 Gennaio 2018

“Per la prima volta nella storia abbiamo previsto l’appostamento di 9 milioni in esercizio provvisorio per garantire la partenza del servizio antincendio e affinché tutto sia pronto per l’inizio della stagione, ovvero dal 15 giugno”. Lo ha detto l’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Toto Cordaro, nel corso di una conferenza stampa a Palermo per illustrare le linee programmatiche.

“Ciò non era stato possibile in passato – ha spiegato – perché si era fatto ricorso all’esercizio provvisorio e la Finanziaria è stata pubblicata il 30 aprile. C’era quindi la possibilità che l’antincendio partisse ad agosto, un oltraggio e una presa in giro in una terra come la nostra”.

“Globalmente – continua – la dotazione economica è già stata stabilita, parliamo di un totale di 64 milioni di euro, di cui appunto 9 già stanziati per l’avvio di operai a tempo determinato. La nostra volontà sarebbe quella di anticipare il servizio antincendio, ma una giornata costa 630 mila euro: anticipare di 15 giorni il servizio e partire dunque dall’1 giugno significherebbe appostare altri 9 milioni, sarebbe un servizio fondamentale ma altrettanto gravoso sulle finanze della Regione”.

Tag:
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.