Ambiente, Varchi (FdI) sul disastro di Lampedusa: "Governo responsabile" :ilSicilia.it

RELATIVAMENTE ALLO SVERSAMENTO DI GASOLIO DI QUESTE ORE

Ambiente, Varchi (FdI) sul disastro di Lampedusa: “Governo responsabile”

di
18 Novembre 2019

Carolina Varchi, deputato di Fratelli d’Italia, interviene sullo sversamento di gasolio sulle coste di Lampedusa, causato dal naufragio di una “carretta del mare” che si trovava nel porto isolano.

Già a settembre, la rappresentante del partito di Giorgia Meloni aveva denunciato dalla sua pagina Facebook il pericolo per l’ambiente e la salute pubblica, costituito dalle imbarcazioni usate per la tratta di esseri umani nel Mediterraneo, ammassate senza criterio in uno spiazzale vicino il porto o all’interno dello stesso.

LE PAROLE DELLA VARCHI

Fratelli d’Italia aveva chiesto al Governo di intervenire immediatamente affinché i barconi utilizzati dai trafficanti di immigrati e poi abbandonati o posti sotto sequestro dall’Autorità giudiziaria venissero messi in sicurezza dato il maltempo in arrivo“.

Una richiesta rimasta purtroppo inascoltata dal Governo che oggi è responsabile del disastro ambientale avvenuto a Lampedusa dove lo sversamento di gasolio da un barcone sta inquinando il mare antistante il porto“.

Chiediamo al governo e al ministro dell’Ambiente quali misure straordinarie intendano adottare per porre rimedio alla loro incompetenza e rinnoviamo l’invito alla messa in sicurezza dei barconi sequestrati o comunque abbandonate sull’isola o nel mare antistante“.

Lampedusa non può pagare anche gli effetti collaterali dell’immigrazione incontrollata, subito un’indagine per l’accertamento delle responsabilità”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.