7 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 16.01
Palermo

IL COMMENTO DEL PORTAVOCE

Ambiente, Virzì (UGL): “A Palermo la mobilità sostenibile sta divenendo insostenibile”

19 Settembre 2019

Filippo Virzì, Portavoce dell’Ugl di Palermo, commenta così la “politica” della polizia municipale in tema di mezzi eco-sostenibili: “Non possiamo fare a meno che commentare il pugno duro ingiustificato della Polizia Municipale di Palermo, adottato in questi ultimi giorni anche nei confronti dei velocipedi a pedalata assistita, che se da un lato lo riteniamo indispensabile per la prevenzione e sicurezza dei pedoni dentro le aree pedonali qualora fossero comunque  ben organizzate ma non è così,  dall’altro invece abbiamo la certezza che si stia sparando sul mucchio a discapito della mobilità sostenibile“.

Filippo Virzì
Filippo Virzì

La mobilità sostenibile sta divenendo in città di fatto insostenibile, siamo d’accordo a reprimere i mezzi modificati e quindi fuori legge per via della loro pericolosità – spiega Virzì –  ma ci risulta da un nostro sopralluogo al centro storico di Palermo  e da testimonianze raccolte, di un forte accanimento oltre che verso i detentori di biciclette a pedalata assistita, come se non bastasse,  anche nei confronti dei proprietari di monopattini, inibiti nella circolazione dalla Polizia Municipale nelle aree pedonali“.

La città di Palermo – prosegue Virzì –  va attualmente controcorrente battendo cassa evidentemente per fini di bilancio, sparando nel mucchio, senza la reale volontà di sostenere i giusti costi indispensabili  a supportare la mobilità sostenibile,  per un necessario adeguamento  alla normativa vigente“.

La micro mobilità elettrica  è una realtà affermata nelle più importanti città europee,  – conclude – dove le infrastrutture necessarie ed i  mezzi di trasporto che ben collegano i centri urbani sono una realtà, a differenza invece  del capoluogo regionale, in cui  la mobilità sostenibile  sopperisce ad una carenza cronica nei trasporti urbani e nei collegamenti con la periferia“.

A Palermo si preferisce  inspiegabilmente – conclude Virzì –  disincentivare la  circolazione dei mezzi eco-sostenibili, con grave nocumento anche per  l’indotto commerciale, pertanto invitiamo il Sindaco di Palermo ad intervenire e ad adottare le necessarie  contromisure“.

Tag:
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.