Ambiente, Virzì (UGL): "A Palermo la mobilità sostenibile sta divenendo insostenibile" :ilSicilia.it
Palermo

IL COMMENTO DEL PORTAVOCE

Ambiente, Virzì (UGL): “A Palermo la mobilità sostenibile sta divenendo insostenibile”

19 Settembre 2019

Filippo Virzì, Portavoce dell’Ugl di Palermo, commenta così la “politica” della polizia municipale in tema di mezzi eco-sostenibili: “Non possiamo fare a meno che commentare il pugno duro ingiustificato della Polizia Municipale di Palermo, adottato in questi ultimi giorni anche nei confronti dei velocipedi a pedalata assistita, che se da un lato lo riteniamo indispensabile per la prevenzione e sicurezza dei pedoni dentro le aree pedonali qualora fossero comunque  ben organizzate ma non è così,  dall’altro invece abbiamo la certezza che si stia sparando sul mucchio a discapito della mobilità sostenibile“.

Filippo Virzì
Filippo Virzì

La mobilità sostenibile sta divenendo in città di fatto insostenibile, siamo d’accordo a reprimere i mezzi modificati e quindi fuori legge per via della loro pericolosità – spiega Virzì –  ma ci risulta da un nostro sopralluogo al centro storico di Palermo  e da testimonianze raccolte, di un forte accanimento oltre che verso i detentori di biciclette a pedalata assistita, come se non bastasse,  anche nei confronti dei proprietari di monopattini, inibiti nella circolazione dalla Polizia Municipale nelle aree pedonali“.

La città di Palermo – prosegue Virzì –  va attualmente controcorrente battendo cassa evidentemente per fini di bilancio, sparando nel mucchio, senza la reale volontà di sostenere i giusti costi indispensabili  a supportare la mobilità sostenibile,  per un necessario adeguamento  alla normativa vigente“.

La micro mobilità elettrica  è una realtà affermata nelle più importanti città europee,  – conclude – dove le infrastrutture necessarie ed i  mezzi di trasporto che ben collegano i centri urbani sono una realtà, a differenza invece  del capoluogo regionale, in cui  la mobilità sostenibile  sopperisce ad una carenza cronica nei trasporti urbani e nei collegamenti con la periferia“.

A Palermo si preferisce  inspiegabilmente – conclude Virzì –  disincentivare la  circolazione dei mezzi eco-sostenibili, con grave nocumento anche per  l’indotto commerciale, pertanto invitiamo il Sindaco di Palermo ad intervenire e ad adottare le necessarie  contromisure“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.