"Amici della Musica": Paolo Restani chiude la prima parte della stagione 2018 :ilSicilia.it
Palermo

E' uno dei maggiori interpreti di Listz

“Amici della Musica”: Paolo Restani chiude la prima parte della stagione 2018

di
21 Maggio 2018

L’ultimo concerto, prima della pausa estiva, per la stagione 2018 degli “Amici della Musica” vedrà come protagonista, martedì 22 maggio alle 21, il pianoforte di Paolo Restani.

Sul palco del Teatro Politeama Restani eseguirà  musiche di Sergej Rachmaninov (Preludio op. 32 n. 10 in si minore,  Preludio op. 32 n.12 in sol diesis minore, Preludio op. 32 n. 5 in sol maggiore, Preludio op. 3 n. 2 in do diesis minore), Giuseppe Verdi-Franz Liszt (Aida: Danza sacra e duetto finale, Miserere du Trovatore, Rigoletto: Paraphrase de Concert), Richard Wagner-Franz Liszt  (Feierlicher Marsch aus Parsifal), Franz Liszt (da Douze Études d’exécution transcendante, Rhapsodie espagnole).

Restani, allievo fino al 1984 di Vincenzo Vitale, si è poi perfezionato con Gerhard Oppitz all’Hochschule für Musik und Theater di Monaco di Baviera, Peter Lang al Mozarteum di Salisburgo, Gustav Kuhn, Piero Rattalino, Aldo Ciccolini, Nikita MagaloffVladimir Ashkenazy; ha inoltre studiato composizione con Paolo Arcà e Bruno Bettinelli.

Dopo il debutto in recital nell’83 all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma, viene scritturato dai maggiori teatri italiani. Nel corso dell’ormai trentennale attività concertistica internazionale, innumerevoli le sue partecipazioni solistiche con orchestre d’Europa, America e Australia.

Il suo repertorio spazia da Bach ai contemporanei. La predilezione per il repertorio del Romanticismo e del ‘900 storico lo porta ad affrontare la maggior parte delle opere di Field, Chopin, Schumann, Brahms, Debussy, Ravel, Strawinsky, Rachmaninov, Casella. La dedizione all’opera di Liszt lo rende uno dei suoi maggiori interpreti.

Riccardo Muti lo dirige, nel giugno 2004, con l’Orchestra Filarmonica della Scala nel Concerto nr. 2 di Liszt e, nel 2008, nella produzione sinfonica Lélio ou Le Retour à la vie op. 14b di Berlioz accanto a Gérard Depardieu, l’Orchestra Luigi Cherubini, l’Orchestra Giovanile Italiana, il Konzertvereinigung Wiener Staatsopernchor.

Prestigiosi anche i festival in cui è regolarmente ospite in tutto il mondo.

Oltre alla carriera solistica, si dedica a collaborazioni cameristiche e teatrali. Ha lavorato con Carla Fracci, Sylvie Guillelme, Laurent Hilaire, Enrico Maria Salerno, Simona Marchini, Mariano Regillo, Gottfried Wagner.

La stagione concertistica riprenderà a novembre, lunedì 12, alle 17.15, con il Trio “All’opera!”, martedì 13, alle 21, sarà la volta di Fontana Mix.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Una via per Franca Florio

La vita di Franca Florio, fatta di discese ardite e dure risalite è una grande storia, la fortuna, la sfortuna, la ricchezza, la povertà, la felicità, il dolore, si mischiano in quello che è un romanzo più romanzo di ogni pagina immaginata.

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.