Amministrative ad Agrigento, Forza Italia e lo strappo di Giorgia Iacolino :ilSicilia.it
Agrigento

la corsa a sindaco

Amministrative ad Agrigento, Forza Italia e lo strappo di Giorgia Iacolino

di
29 Settembre 2020

La maglia delle elezioni a sindaco di Agrigento si fa sempre più ingarbugliata. Gianfranco Miccichè sostiene fortemente la candidatura dell’ex renziano Marco Zambuto, uno dei  fedelissimi del presidente dell’Ars sosterrà invece la corsa a sindaco del primo cittadino uscente Lillo Firetto. Stiamo parlando dell’europarlamentare Giuseppe Milazzo.

Non ho lasciato il partito di Forza Italia. Avrei già inoltrato una nota stampa“, afferma a ilSicilia.it Milazzo, anche se proprio l’eurodeputato starebbe lavorando assiduamente per far riconfermare Giorgia Iacolino al consiglio comunale della Città dei Templi.

Quando ho deciso di dare seguito al mio impegno politico per il progetto civico di Lillo Firetto, ho pensato esclusivamente al bene della mia città ed a come raggiungere gli obiettivi che ho deciso di perseguire, da assessore designato nella giunta appena costituita. La presenza da me voluta ad Agrigento di Giuseppe Milazzo, europarlamentare di Forza Italia eletto in Sicilia e Sardegna, è la testimonianza autentica di un impegno comune per utilizzare al meglio i fondi comunitari e strutturali a sostegno del progetto civico nella lista “ Andiamo Avanti” nella quale concorro per essere confermata consigliere comunale. La città di Agrigento e gli agrigentini devono ambire ad un ulteriore ampliamento delle prestazioni e dei servizi che soltanto il costante collegamento con l’Unione europea ed i suoi parlamentari ,può assicurare con la dovuta incisività“, ha affermato qualche giorno fa ai giornali locali Giorgia Iacolino.

Il consigliere Iacolino, però, tempo tempo fa sembrava non pensarla allo stesso modo sul sindaco uscente Lillo Firetto. Il pupillo dell’ex deputato regionale Milazzo in passato dichiarava in compagnia dell’europarlamentare e del capogruppo all’Ars degli azzurri Tommaso Calderone parole di fuoco nei confronti del primo cittadino di Agrigento: “…sicuramente non appoggeremo l’attuale amministrazione così come non abbiamo appoggiata negli ultimi cinque anni perché è stata una amministrazione deludente. Vogliamo un sindaco che sappia fare davvero il sindaco“.

Il consigliere Iacolino, sicuramente, sarà stata folgorata sulla via di Damasco ed avrà cambiato idea.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Ieri 19:26