Amministrative, ballottaggi in Sicilia: al voto otto comuni :ilSicilia.it

domenica 24 e lunedì 25

Amministrative, ballottaggi in Sicilia: al voto otto comuni

di
22 Ottobre 2021

Si torna al voto domenica, e lunedì fino alle 15, negli otto comuni siciliani superiori a 15 mila abitanti dove gli elettori sono chiamati per i ballottaggi. Cinque comuni hanno eletto i sindaci al primo turno.

Si vota anche nei due comuni sciolti per mafia: Torretta (Palermo) dove i candidati sindaco sono due (urne aperte dalle 7 alle 23 di domenica) , e a Misterbianco (Catania), quasi 50 mila abitanti, dove i candidati sono quattro: Nino Di Guardo (appoggiato anche da Pd) che è già stato sindaco 5 volte, Ernesto Calogero, Giuseppe Corsaro (appoggiato da Fi e Fdi) e Massimo La Piana del M5s. Anche qui si vota solo domenica eventuale ballottaggio il 7 novembre.

Riflettori puntati sulle sfide a Vittoria, Favara e Lentini dove ci sono candidati appoggiati dal Centrosinistra contro quelli di Centrodestra.

A Vittoria, comune agricolo ragusano con oltre 50 mila elettori chiamati alle urne sarà sfida tra Francesco Aiello sostenuto da una coalizione di centrosinistra e Salvo Sallemi, sostenuto dal centrodestra. Aiello è arrivato ad una manciata di voti dalla soglia che gli avrebbe consentito la vittoria al primo turno, raccogliendo il 39,3% dei consensi, mentre il suo competitor Salvo Sallemi si è attestato al 29,2%.

A San Cataldo (Caltanissetta) ballottaggio tra il candidato giallorosso Gioacchino Comparato (M5s-Pd) col 25% dei voti e il candidato di Fdi-Lega Claudio Vassallo col 20%.

A Rosolini (Siracusa) ballottaggio tra Giovanni Spadola appoggiato da liste civiche e Concetto Di Rosolini appoggiato da Fratelli d’Italia.

A Favara (Agrigento) vanno al ballottaggio Antonio Palumbo (37,3%), appoggiato dal Pd e da liste civiche e Salvatore Montaperto (34,5%) appoggiato da Fratelli d’Italia, Diventerà bellissima e Udc.

Ad Adrano (Catania) vanno al ballottaggio Carmelo Pellegriti che ha il 39,14 % dei voti ed è appoggiato da FdI e Udc e Fabio Mancuso appoggiato da liste civiche e Mpa che ha il 29 %.

A Canicattì (Agrigento) il ballottaggio sarà tra il due volte sindaco Vincenzo Corbo (35,2%) sostenuto da due liste civiche e l’editore web Cesare Sciabarrà (29%) appoggiato da Fratelli d’Italia e da due liste civiche.

A Lentini (Siracusa) vanno al ballottaggio Saverio Bosco (34,7 %) appoggiato da liste civiche di centrodestra e Rosario Lo Faro (23,7%) appoggiato da M5s, Pd e civici.

Infine a Porto Empedocle ballottaggio tra Calogero Martello, Civiche e Forza Italia e Salvo Iacono appoggiato da liste civiche.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Una via per Franca Florio

La vita di Franca Florio, fatta di discese ardite e dure risalite è una grande storia, la fortuna, la sfortuna, la ricchezza, la povertà, la felicità, il dolore, si mischiano in quello che è un romanzo più romanzo di ogni pagina immaginata.

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.