Amministrative, Franco Miccichè vince ad Agrigento :ilSicilia.it
Agrigento

I RISULTATI

Amministrative, Franco Miccichè vince ad Agrigento

di
19 Ottobre 2020

E’ Franco Miccichè, appoggiato da pezzi di centrodestra e liste civiche, il nuovo sindaco ad Agrigento.

Quando mancano solo 13 sezioni alla conclusione dello spoglio (42 scrutinate su 55), Miccichè risulta in netto vantaggio su Lillo Firetto, sindaco uscente sostenuto da liste di centro: 60,77% contro 39,23%.

GLI AUGURI DI BUON LAVORO DI GIUSY SAVARINO

Sono contenta che ad Agrigento abbia prevalso il cambiamento eleggendo Franco Miccichè. Sono felice che Diventerà Bellissima abbia segnato anche questa vittoria, come in tutte le altre città chiamate al voto autunnale in provincia“.

Lo dichiara Giusy Savarino, deputato regionale di Diventerà Bellissima.

Al neo sindaco Franco Miccichè e a Claudia Alongi, Roberta Zicari e Gianni Tuttolomondo chiamati a rappresentare una comunità in crescita, vanno i miei auguri di buon lavoro e tutto il mio sostegno perche questa città, con una storia così illustre, possa avere un futuro di speranza”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin