Amministrative: in Sicilia quattro comuni alle urne per i ballottaggi :ilSicilia.it
Agrigento

Domenica 18 e lunedì 19

Amministrative: in Sicilia quattro comuni alle urne per i ballottaggi

di
16 Ottobre 2020

In Sicilia per i ballottaggi, del 18 e 19 ottobre, occhi puntati su Agrigento, unico capoluogo di provincia al voto. Urne aperte anche a Carini (Pa), Augusta (Sr) e Floridia (Sr).

Nella città dei Templi, la sfida è tra l’uscente Lillo Firetto, appoggiato da liste di centro, e Franco Miccichè (Vox e liste civiche), che ha ricevuto nei giorni scorsi l’endorsement del governatore Nello Musumeci, suscitando malumori in ambienti Udc, partito che appoggia il presidente della Regione.

A sorpresa, proprio Miccichè al primo turno aveva ottenuto il maggior consenso: 36,6%; mentre Firetto è stato votato dal 27,8% degli elettori. A Carini il duello è tra l’uscente Giovi Monteleone (centrosinistra) che aveva avuto il 37,5% delle preferenze, e Totò Sgroi (centrodestra) al 33,5%. Ad Augusta sfida ‘civica’ tra Pippo Gulino (31,4%) e Giuseppe Di Mare (27,1%). Floridia la contesa è tra Marco Carianni (26,1%, civiche) e Salvo Burgio (17,2%, FdI e lista civica).

I seggi saranno aperti, domenica 18, dalle 7 alle 22; lunedì dalle 7 alle 14. Durante le operazioni di voto saranno pubblicate, così come per il primo turno, quattro rilevazioni sull’affluenza degli elettori al voto; alle 12,30, alle 19,30 e alle 22,30 di domenica 18 ottobre; alle 15,30 di lunedì.

Le operazioni di scrutinio avranno inizio lunedì, immediatamente dopo il completamento delle operazioni di voto.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.